Tennistavolo, Gela espugna Noto e scala la classifica di serie B2 nazionale. Battuta la Robur, 5 a 3 il finale. Belle prove di Rizzo e Tandurella Featured

Lunedì, 07 Dicembre 2015 10:08 Written by  Published in Sport

Terza vittoria per la Tennistavolo Gela che espugna Noto imponendosi contro la locale Robur per 5 a 3. Un risultato che rende dolce e gioiosa la sesta tappa del campionato nazionale di serie B2.

Nella sesta giornata del girone di andata del Campionato Nazionale di serie B2 è arrivata la terza vittoria stagionale consecutiva dell'A.S.D.Tennistavolo Gela che ha vinto fuori casa per  5 a 3 contro la formazione della Robur Noto del .

Gela infatti impone il proprio gioco sulla forte compagine netina, guidata da capitan Raffaele Iacono.

Daniele Rizzo e compagni sono protagonisti di una partenza a ostacoli, sempre in svantaggio fino al punto del 3 a 2. Poi inizia la rimonta e alla squadra siracusana non rimane che piegarsi allo strapotere della Tennistavolo Gela.

Rizzo top scorrer con 3 punti, seguito da Manuel Tandurella, due vittorie.

Un risultato che consente a Gela di piazzarsi a metà classifica con 6 punti. Questa la classifica del torneo nazionale dopo sei giornate:

Medivis Solarino e Top Spin Messina 10 punti, Chip Planet Palermo 8, Tennistavolo Gela e Robur Noto 6, Mazzola Palermo 4, Sportenjoy Palermo 4, Vi.Ga.Ro. Siracusa 0.

Nel prossimo turno il sodalizio caro al presidente Santino Marù affronterà in casa la Medivis Solarino. La gara sarà disputata nella palestra della Scuola Elementare Albani Roccella in via Pellegrini. Nelle attività individuale nei giorni scorsi è arrivato un altro buon risultato dal Torneo Regionale di 4° categoria. Tandurella ha infatti conquistato il secondo posto dietro al palermitano Simone Sofia. Il Torneo era valido per la qualificazione ai Campionati Italiani.

(Nella foto Daniele Rizzo in azione).

Last modified on Lunedì, 07 Dicembre 2015 10:31
Redazione

Today 24 è un quotidiano on line indipendente. Ogni giorno racconta i fatti e le notizie di Gela e dei comuni del comprensorio. In particolare Niscemi, Riesi, Butera e l’area del Vallone.

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.