Un'autovettura è stata incendiata nella notte in via Altair. Sul posto i mezzi di emergenza dei vigili del fuoco e le pattuglie del commissariato di Polizia per le indagini di rito.

«Non ho rimpianti, ho fatto il mio dovere a servizio dei cittadini. La politica? Mi mancano le riunioni di partito, questo sì. Non si smette mai di fare politica ma ho chiuso da anni con l'impegno in prima persona».

Una giovane donna è stata investita da un bus in transito in via Navarra Bresmes, nei pressi del Municipio.

Sul posto le ambulanze del 118. 

Se non fosse stato per il tempestivo intervento di una pattuglia dei vigili urbani di Niscemi, una rilassante passeggiata in calesse trainato da un cavallo nel primo pomeriggio della Pasquetta, avrebbe potuto avere un tragico epilogo sia per lo stesso conducente e proprietario che per l’animale e gli automobilisti al momento in transito sulla Strada provinciale 10 Niscemi-Caltagirone.

Domenica delle Palme a pranzo fuori, se no che festa sarebbe?

Solo che Antonio Di Fede, 54 anni, con qualche precedente alle spalle, aveva per un attimo dimenticato di trovarsi agli arresti domiciliari.

Sei gol, sei espulsi e una bella razione di schiaffi. Gli dei del calcio si saranno un po’ offesi per lo spettacolo. Ma senza scintille, che derby sarebbe?

Oggi il sindaco Gianfilippo Bancheri, ha inviato una lettera al Presidente della Regione Siciliana Rosario Crocetta, con la quale chiede l'inserimento di Luigi Russo e Stefano Vilardo nella «Strada degli Scrittori».

I Carabinieri hanno tratto in arresto nella serata di ieri Giuseppe Innaco, ventiquattrenne di Riesi destinatario di un ordine di carcerazione emesso dalla Corte d’Appello di Caltanissetta.

Sassi contro un bus di linea che rischia di finire fuori strada. L'incidente è accaduto intorno alle 20 sulla statale 115 Gela Manfria, all'altezza della rotatoria per Macchitella. Una donna che era a bordo, è stata investita da una pioggia di schegge, rimanendo ferita al volto. I primi testimoni parlavano di ferite a un occhio. La passeggera è stata trasferita in ambulanza all'ospedale Vittorio Emanuele.

Violenza e minacce gravi nei confronti di moglie e figlia, scatta la denuncia per presunto "padre padrone", un uomo di sessant'anni, nei confronti del quale la Procura ha disposto un provvedimento di allontanamento urgente dall'abitazione coniugale.