Nessun «ribaltone» in Municipio, dove resta con pieni poteri il commissario straordinario fino a nuove elezioni. Lo ha deciso il Tar Sicilia tra l'attesa dei consiglieri anche se a sensazione il verdetto sembrava scritto.

Concerto stasera alle 20.30 in chiesa Madre, di don Giosy Cento, 72 anni, il presbitero cantautore italiano originario di Ischia di Castro, località della provincia di Viterbo che ha realizzato circa 900 brani e 3 mila e 600 concerti di musica leggera cristiana. Un concerto quello di stasera che è preludio dell’insediamento ufficiale del nuovo parroco della chiesa Madre don Massimo Ingegnoso.

Un uomo di 35 anni (R.N. le iniziali) è stato arrestato dai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Gela, durante un servizio straordinario di controllo del territorio.

Mancava l'ufficialità ma ieri sera è arrivata: Luigi Dispinzeri si è accordato con la Treofan Battipaglia, società di basket che milita nel campionato di serie B. 

«Pediculosi in una comunità assistita», sembra strano parlare di parassiti nel 2018, ma l'allarme aveva destato stupore e imbarazzo nei giorni scorsi. Un caso piovuto come un fulmine a ciel sereno in una struttura che in teoria dovrebbe garantire assistenza in condizioni di assoluta igiene.

Vigili del fuoco e agenti del commissariato di polizia stanno operando in via Francesco Crispi, dove nella notte, intorno all'una e trenta, un incendio ha danneggiato le saracinesche di due attività commerciali.

É in corso di definizione il programma dell’Estate niscemese 2018 che l’Amministrazione comunale, diretta dal sindaco Massimiliano Conti, promuove attraverso l’assessorato allo sport turismo e spettacolo presieduto da Adelaide Conti e con la collaborazione e partecipazione attiva delle associazioni di volontariato, culturali e sportive.

Torna in campo, piazza il suo miglior tennis e alza il trofeo che lo incorona: è lui il re del torneo. Eder Di Mauro ha vinto al Club Nautico, scolpendo il suo nome sull’albo dell’edizione numero 50. 

Ci sarà anche la città di Gela a enunciare il proprio solenne «Viva la Repubblica» alla festa del 2 Giugno in programma domattina a Roma. Il sindaco, Domenico Messinese, parteciperà per la prima volta alle manifestazioni che celebrano la Repubblica, l'unità del Paese e la Giornata delle forze armate.

È un bilancio positivo quello che traccia la dirigenza della Nuova Niscemi, sui risultati sportivi ottenuti nella stagione che si è appena conclusa.