Il 13 aprile pomeriggio verrà ricordato anche come il culmine della “diaspora” azzurra che ha portato alla sparizione del simbolo tricolore di Forza Italia dal panorama delle amministrative del 28 aprile e alla spaccatura in due tronconi del partito gelese. 

La pioggia improvvisa di ieri sera aveva rischiato di far saltare tutto ma alla fine Maurizio Melfa non ha voluto deludere il nutrito gruppo di supporters che avevano raggiunto Piazza Umberto e ha deciso comunque di infrangere per primo in questa campagna elettorale, il tabù del comizio pubblico. 

La grande sala di Villa Peretti domenica aveva il sapore dell’Amarcord, con lo scudo crociato che campeggiava ad ogni angolo, simbolo di un’unità cercata e ritrovata dal centro moderato, dopo anni di frammentazioni e divisioni.

“Più alberi meno antenne”, il candidato a sindaco Maurizio Melfa all’incontro organizzato dai Verdi: “Politiche ambientali sono la priorità per il rilancio di Gela” Il candidato a sindaco Maurizio Melfa ha preso parte a un evento organizzato dai Verdi, alla presenza del consigliere nazionale del movimento ecologista Nicolò Distefano, della candidata al consiglio Andrea Irima e di numerosi candidati e simpatizzanti. Il tema dell’evento, che si è tenuto ieri sera, è stato “Pià alberi, meno antenne: la città che vogliamo”. 

Quattro coalizioni, 11 liste e un esercito di 259 candidati. Da ieri pomeriggio è ufficiale. Il Comune di Gela ha reso note liste e candidati in attesa di dare alle stampe sia i manifesti che le schede elettorali che verranno distribuiti e affissi nei seggi. C'è, ovviamente, il grosso punto interrogativo di «Un'Altra Gela», lista che sostiene il candidato sindaco Cristoforo "Lucio" Greco, esclusa dalla Commissione Elettorale Circondariale per una presunta insufficienza documentale. 

Dalla “Notte dei lunghi coltelli” a “Mezzogiorno di fuoco” il passo è davvero breve. Soprattutto se poi oggi, a liste depositate, è la pace a regnare. La lunga nottata di passione e la concitata mattinata passata a cercare di rimediare allo strappo consumatosi all’interno della coalizione del Progetto Civico, hanno portato alla fine al deposito ufficiale delle liste a sostegno del candidato sindaco Lucio Greco, tra le mani del segretario generale del Comune ad appena cinque minuti dal rintocco finale di mezzogiorno, termine ultimo per la consegna.

Ecco le liste per il Consiglio Comunale (in tempo reale).

 

Scade domani il termine per la presentazione delle liste e, soprattutto, per l’ufficializzazione di almeno metà della squadra di governo che dovrebbe accompagnare i candidati a sindaco in caso di vittoria. Meno di 24 ore dunque per completare le griglie, che, comunque appaiono abbastanza definite.

Non c’è, come si dice in queste situazioni, “l’ufficialità del caso”, ma già da ieri le stampanti off set dei tipografi sono al lavoro per stampare i primi “santini” da distribuire in campagna elettorale. Il dottor Giampaolo Alario, ex dirigente regionale del Pd e già vice segretario provinciale Dem nel 2015, sale a bordo del Carroccio locale e sposa a pieno il progetto di Giuseppe Spata.

Dopo aver riempito la grande sala del Tropico Med sabato scorso, sostenuto dai parlamentari Francesco Cappello (capogruppo all'Ars), Jose Marano,e Nuccio Di Paola, il deputato Eugenio Saitta e il senatore Pietro Lorefice, Simone Morgana incassa il via libera da Roma alla lista che correrà per il Consiglio Comunale.