Si è risolta, per fortuna, la vertenza sul servizio d'ordine previsto il 2 luglio in occasione delle celebrazioni in onore di Maria Santissima delle Grazie. Il corpo di polizia urbana garantirà le attività d'istituto e il supporto alla processione con numero adeguato di agenti.

Riceviamo e pubblichiamo. «‘»

(di Rosario Trainito*)

Gli ultimi tre anni della gestione messinese hanno gettato nel baratro più assoluto la città svendendola alla Tekra e a Caltacqua. In veste di consigliere di maggioranza di una lista Un’Altra Gela, seppur insediato da soli 21 giorni, ho cercato di venire incontro a tutte le richieste avanzatemi dai cittadini, sulla pulizia di zone critiche esposte a rischio fuoco e sulla raccolta dei rifiuti lasciati in giro per i quartieri, anche se i problemi della città sono tanti.

Un manifesto davanti la scuola che frequentava, un altro davanti la Chiesa Madre, un altro ancora a pochi passi dalla scuola di danza nella quale aveva mosso i primi passi con le mezze punte ai piedi. E ancora decine di altri manifesti con il suo volto dolcissimo e sorridente sparsi in giro per la città, a ricordare a tutti che oggi Margot avrebbe compiuto undici anni.

Tempi celeri per l’apertura dello stadio Vincenzo Presti, lo garantisce il Sindaco Lucio Greco che, attraverso una nota diffusa alla stampa, garantisce che la struttura, chiusa da quasi un anno ormai a causa di problemi strutturali, verrà riaperta in tempo per l’imminente stagione calcistica.

C’era anche l’artista gelese Roberto Collodoro al “Rito della Luce”, il grande evento che si è svolto nel fine settimana presso la Piramide - 38° Parallelo, a Motta D’Affermo. Ideato dalla Fondazione Antonio Presti-Fiumara d’Arte, l’evento, giunto alla sua nona edizione, ha visto la partecipazione di ben trecento performer, tra pittori, poeti, filosofi, musicisti e danzatori, che hanno impreziosito un luogo già suggestivo e speciale.

A seguito di sollecito da parte della locale sezione del Partito democratico è stata sistemata la piazzola al Km. 8 della SS417 prima del Bivio Ponte Olivo per Niscemi, dove studenti e cittadini usufruiscono della fermata dei pullman sulla tratta Gela - Catania. 

Sabato da dimenticare per i tanti gelesi che questa mattina si sono recati in uno dei lidi del Lungomare Federico II. Veri e propri momenti di panico in spiaggia intorno alle 10.30, quando uno degli ombrelloni è stato preso d’assalto da un gigantesco sciame di api che ha costretto gli atterriti bagnanti a darsi alla fuga.

Tanto tuonò che piovve, dopo settimane di voci ed indiscrezioni adesso è ufficiale. La coalizione di centrodestra ha depositato presso il Tar di Palermo, il ricorso avverso alcune liste a sostegno del Progetto Civico di Lucio Greco.

Amara sorpresa per i tanti appassionati di basket che praticamente ogni sera prendono d’assalto il playground della Rotonda Est di Macchitella, uno dei pochi campi da street basket della città. Stasera niente tiri a canestro, sul campetto in cemento si sono parcheggiati i camion di alcuni giostrai, arrivati in città per la kermesse della Summer Expo, un’esposizione fieristica che occuperà quell’area di Lungomare a partire da venerdì 14 giugno fino al prossimo 23.

Ballano sette nomine nelle stanze del palazzo, ruoli importanti che nella gerarchia politica del comune sono immediatamente sotto quella del presidente del consiglio comunale. Rimane infatti da assegnare la vicepresidenza dell’aula. E le sei commissioni consiliari.