«Ritengo che dopo questi vergognosi e ignobili atteggiamenti sia dovere se non obbligo di noi tutti consiglieri comunali portare in consiglio la mozione di sfiducia del sindaco Plumeri». Così aveva tuonato poche ore prima Fabio Ferreri dalla pagina social del suo gruppo politico di riferimento, Amare Villalba.

Le gelate di queste settimane hanno paradossalmente scaldato il clima politico in alcuni centri alle pendici delle innevate Madonie. In alcuni casi lo rendono a dir poco incandescente. È il caso di Vallelunga e Villalba, dove le tensioni politiche rappresentano la cifra di queste prime settimane del 2019.

«La chiusura degli uffici distaccati del Libero Consorzio di Caltanissetta è inopportuna, rischia di creare disagi ai cittadini della provincia e di determinare spese maggiori - a esempio per le missioni del personale - rispetto ai risparmi delle utenze, dal momento che gli immobili sono di proprietà dell’ente».

Raffaele Carfì è un nuovo componente della segreteria cittadina della Lega. La notizia è stata comunicata stamattina dal coordinatore, Giuseppe Spata.

Bella esperienza mediatica per il tenente colonnello dei Carabinieri, Valerio Marra, ufficiale in servizio nel Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di Roma, già comandante del Reparto Territoriale di Gela. 

Spese maggiori rispetto alle entrate. Uno sbilanciamento lievitato negli ultimi anni. E gli effetti si sono già materializzati con la mancata retribuzione della tredicesima ai dipendenti comunali.

Una manifestazione, stamani, per rivendicare la continuità dei lavori e il completamento dell’opera. Il 18 dicembre si gioca una partita importante a Roma per il destino di questa provincia. 

Controlli amministrativi a Niscemi e Caltanissetta: due denunciati e 19 sanzioni amministrative. Multe per oltre 30.000 euro. Sono questi i numeri di un complesso servizio di polizia amministrativa condotto dalla questura. 

È tempo di partenza per il comandante della stazione dei carabinieri di Riesi  Rosario Alessandro, 46 anni.

I recenti disagi potrebbero avere i giorni contati all'ospedale «Suor Cecilia Basarocco» dove i malati per una radiografia devono essere trasportati all'aperto anche con avverse condizioni meteo.