Un confronto diretto per il rilancio economico della provincia che necessita interventi non più rinviabili. A chiederlo è Gianfranco Caccamo, reggente della Sicindustria nissena, che ha inviato una lettera al Ministro per il Sud, Giuseppe Provenzano.

Il 25 febbraio 2019, il Consiglio comunale ha approvato all’unanimità la mozione “Riesi Plastic Free”, presentata dalla consigliera del MoVimento 5 Stelle, Santina Rosa Sanfilippo.

I beneficiari del Reddito di Cittadinanza potrebbero presto essere chiamati da Comune per svolgere lavori di pubblica utilità. Lo prevede la legge (articolo 4, comma 15 del decreto) e lo sollecitano i consiglieri comunali della Lega, Emanuele Alabiso e Giuseppe Spata.

Domenica mattina, Piazza Sant’Agostino è ridotta alla solita discarica, frutto dei consueti bagordi della movida del sabato sera. Una scena che i residenti della zona sono abituati a subire ogni settimana. Ma oggi è diverso, in questo quadro in bianco e nero che racconta solo degrado, arriva all’improvviso una pennellata di colore. Un uomo, con uno scatolone di cartone, si da da fare per ripulire lo scempio.

«Il 20 settembre è stata bandita per la seconda volta la gara per l'assegnazione dell’appalto smaltimento dei rifiuti , e per la seconda volta si è verificato che la stessa è andata deserta».

I giochi sono fatti, o quasi. Al più tardi entro la prossima settimana il sindaco Lucio Greco rimodulerà le deleghe in Giunta, allargando la squadra di Governo ad altri due elementi. Il primo cittadino lo ha comunicato ai suoi attuali assessori nella riunione di giunta di ieri sera. Un comunicato laconico, raccontano rumors di Palazzo di Città, un semplice: «Ho deciso di nominare altri due assessori e lo farò entro la prossima settimana».

Donne arrabbiate non se le sono certo mandate a dire all'interno di un mini market nella zona del centro storico.

Sì svolta stamane la riunione del Consiglio dei Ministri, a Roma, e per Gela dopo le prime favorevoli indiscrezioni della tarda mattinata, non sembrerebbero invece esserci buone notizie. Lo spiraglio del terzo parlamentare all'Ars, ovvero, Ketty Damante, in quota M5S sembrano minime.

Se la «guerra» per il titolo sportivo ci aveva accompagnato negli ultimi raggi di sole sotto l'ombrellone, quella sul «nome» potrebbe aprire scenari ancor più infuocati, essendo che siamo già alle carte bollate.

«Una buona idea esprime soddisfazione per la notizia con la quale viene riconfermato il parere favorevole al progetto Argo Cassiopea».