Politiche 2018, Collegio Gela: Lorefice al Senato, il sancataldese Pignatone alla Camera, Federico out. Cappotto M5S, ora gli eletti col proporzionale Featured

Lunedì, 05 Marzo 2018 08:49 Written by  Published in Politica

Definitivi i risultati dei collegi uninominali «Gela» di Camera e Senato. A Montecitorio gli elettori mandano l'avvocato Dedalo Pignatone, 38 anni, di San Cataldo.

Al Senato è stato eletto Pietro Lorefice, 51 anni, ex assessore, dipendente del Comune di Gela. Entrambi del movimento Cinquestelle hanno riportato successi nettissimi rispetto agli altri candidati. 

Ecco il riepilogo:

 

Camera 

Collegio Uninominale Sicilia 04 - GELA

(Sezioni: 261 su 261)

Dedalo Cosimo Gaetano Pignatone (M5s) 47,26 %

Giuseppe “Pino” Federico (Centrodestra) 35,50

Grazia Santina Augello (Centrosinistra) 11,64

Franca Gennuso (Liberi e Uguali) 2,90.

 

Senato

Collegio Uninominale Sicilia 05 - GELA

(Sezioni: 550 su 550)

Pietro Lorefice (M5s) 46,73 %

Giovanna Candura (Centrodestra) 32,99

Annalisa Petitto (Centrosinistra) 13,98

Angelo Marotta (Liberi e Uguali) 2,81

 

Nella tarda mattinata o al massimo entro il primo pomeriggio (così si spera) si conosceranno i nomi degli altri parlamentari eletti su base proporzionale, attraverso i listini bloccati. 

Se alla Camera il Collegio Uninominale Gela ha eletto un solo deputato (l’avvocato Pignatone), con il sistema maggioritario, adesso c’è attesa per l’attribuzione dei seggi (6) nel Collegio Plurinominale Sicilia 3, che riunisce tre collegi uninominali (Gela, Agrigento e Mazara del Vallo), e manderà a Montecitorio altri sei neo parlamentari. L’attribuzione, in questo caso, sarà con sistema proporzionale a liste bloccate su base nazionale. Pertanto, prima di conoscere l'attribuzione ufficiale bisognerà attendere la conclusione delle operazioni di spoglio fino all'ultima sezione elettorale del Paese. Quindi i tempi potrebbero allungarsi.

Più veloci, invece, le operazioni per il Senato, i cui seggi vengono assegnati su base regionale. Quindi, per l'assegnazione, basterà che siano concluse le operazioni di scrutinio nei soli seggi elettorali della Sicilia.

Stesso meccanismo (proporzionale) anche per il Senato.

In questo caso l'isola è divisa in due collegi. Gela fa parte del Collegio Plurinominale Sicilia 1, che annovera i collegi uninominali di Palermo 1 e 2, Marsala, Agrigento e, appunto, Gela.

Nei due collegi proporzionali, Sicilia 1 e 2, verranno eletti complessivamente altri 16 senatori che si aggiungeranno ai nove eletti con l’uninominale secca (tra cui Lorefice), per un totale di 25 senatori.

A sensazione dovrebbero essere due i deputati del territorio (ovvero del Collegio Uninominale) eletti attraverso il listino bloccato. In pole due lady della politica, Azzurra Maria Pia Cancelleri, deputata nissena uscente in lista per il M5S e Giusy Bartolozzi, magistrato di origine gelese, in prima posizione utile nel listino di Forza Italia.

Uno o due i senatori espressione del collegio in lizza con il proporzionale: Antonella Campagna, di Termini Imerese per il M5S e l'ex presidente del Senato, Renato Schifani (Forza Italia).

Last modified on Lunedì, 05 Marzo 2018 18:07
Redazione

Today 24 è un quotidiano on line indipendente, fondato nel 2014 da Massimo Sarcuno. Ogni giorno racconta i fatti e le notizie di Gela, Niscemi, Riesi, Butera, Mazzarino e di molti altri comuni del comprensorio. In particolare l’area del Vallone.

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.