Niscemi: impazza il totosindaco, ufficiale la candidatura dell’avvocato Conti. Il Centrosinistra non si sbilancia, Italia dei Valori pronto a alleanze Featured

Venerdì, 03 Febbraio 2017 13:40 Written by  Published in Politica

Il totosindaco a Niscemi impazza fra smentite e conferme. Le ultime due notizie certe e ufficiali di questi giorni è la candidatura a sindaco dell’avvocato Massimiliano Conti e la ferma smentita della presunta candidatura dell’avvocato Massimiliano Arena, dirigente del Comune, che sarebbe stata proposta dal Partito Democratico nel corso della prima riunione di coalizione del centrosinistra.

La candidatura di Massimiliano Conti - libero professionista con una larga esperienza politica (è stato assessore ai lavori pubblici e consigliere comunale in diverse legislature) - sarà presentata ufficialmente domenica 5 febbraio, alle ore 18, nel corso di una convention che si terrà in Via Dottor Ragusa-angolo Via XX Settembre. Conti è supportato da una lista civica denominata «Se la ami la cambi». «Nella convention – precisa l’aspirante allo scranno di Palazzo di Città – sarà presentato il progetto politico della lista civica «Se la ami la cambi». Si tratta di un progetto aperto a tutte le forze politiche della nostra città».

Ancora tutto in alto mare invece per la scelta del candidato del centrosinistra. In una nota del presidente del Partito democratico, Franco Di Dio, arriva una netta smentita su nomi di aspiranti sindaco proposti dalla sezione del partito di Renzi.

«La notizia che nella riunione avuta tra i partiti (Pd, Udc, Iniziativa Democratica, Italia dei Valori, Socialisti del Consigliere Giacomo Gagliano, il Consigliere indipendente Luigi Gualato) – chiarisce Di Dio - il Partito Democratico avrebbe proposto come candidato sindaco il dottore Massimo Arena è priva di fondamento, in quanto il taglio dato agli incontri in questa prima fase è quello di verificare se questi partiti hanno una linea politica comune per fare una coalizione condivisa. Poi si scenderà nella formulazione del programma. Soltanto alla fine di questo percorso si individuerà il candidato a sindaco.

Pertanto il Partito Democratico non ha fatto, e non poteva fare, nessun nominativo allo stato delle cose».

«Al riguardo – conclude l’esponente dem - il PD opera e auspica affinché le suddette forze politiche, con un confronto costruttivo anche con le organizzazioni sindacali, imprenditoriali, di volontariato locali, sappiano costruire una larga e coesa coalizione con l’individuazione di un candidato sindaco competente, per offrire alla città una proposta politica credibile che possa avere il più ampio consenso possibile».

Anche i vertici dell’Italia dei Valori intervengono per annunciare la loro posizione in questo momento delicato di preparazione della campagna elettorale. L’Idv è pronto a presentare «Un progetto per la città in grado di difendere e rappresentare il territorio locale».

«Il Partito di Italia dei Valori di Niscemi – si afferma in un comunicato - in una situazione di sfiducia percepita e praticata dai cittadini nei confronti della politica, intende sostenere un percorso politico, per formare una grande coalizione, che partendo dalle forze politiche del centro sinistra si estendesse all'Udc ed a movimenti civici».

Come si vede, ancora i giochi non son fatti, ma si cominciano a delineare con maggiore chiarezza le alleanze e le possibili coalizioni che porteranno nella prossima primavera all’elezione del primo cittadino e dei 20 consiglieri comunali che amministreranno la città nel prossimo quinquennio.

Last modified on Venerdì, 03 Febbraio 2017 20:38
Salvatore Federico

Giornalista pubblicista, ex insegnante di scuola primaria, ha collaborato con diverse testate tv, anche nazionali (Rai Due). Da Niscemi scrive per il Giornale di Sicilia di Palermo, testata con la quale collabora dagli anni Ottanta.

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.