Gela: carabinieri eseguono arresto per falso materiale e ideologico. Un denunciato per guida senza patente, ragazzo segnalato in prefettura perché trovato con dell'hashish

Sabato, 10 Ottobre 2015 11:14 Written by  Published in People

I carabinieri della sezione Radiomobile hanno svolto durante l’ultima settimana un’intensa attività di controllo del territorio nella città sia nelle ore diurne che notturne.

Stamani è stato tratto in arresto Giuseppe Grasso 51 anni. L’uomo, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura di Enna, per reati di concorso in falsità materiale commessa da un pubblico ufficiale e falsità ideologica commessa da privato, è stato condotto presso la casa circondariale di Gela dove sconterà una pena di 2 anni e 20 giorni.

Sempre i militari hanno denunciato un uomo, libero vigilato (I.C.D. le iniziali), per i reati di guida senza patente, violazione colposa dei doveri attinenti alla custodia di cose sottoposte a sequestro, uso di targa falsa. Durante un controllo è stato sorpreso dai carabinieri alla guida del ciclomotore sottoposto a sequestro. Inoltre gli era stata revocata la patente. Il gelese avrebbe utilizzato una targa artefatta con i numeri limati così da dissimulare la vera intestazione del veicolo e sfuggire ai controlli di polizia. L’uomo negli ultimi due anni è stato denunciato per ben cinque volte per guida senza patente.

I militari, altresì, ieri pomeriggio, nel corso dei controlli straordinari eseguiti con il supporto della Compagnia Intervento Operativo del Battaglione «Sicilia» di Palermo, hanno segnalato alla Prefettura un minorenne quale assuntore di stupefacenti. Infatti, il giovane nelle vicinanze della centralissima via Palazzi è stato trovato in possesso di 1,3 grammi di hashish prontamente sequestrata dai carabinieri e trasmessa al laboratorio di sanità pubblica per le analisi del caso.

Last modified on Sabato, 10 Ottobre 2015 13:04
Redazione

Today 24 è un quotidiano on line indipendente, fondato nel 2014 da Massimo Sarcuno. Ogni giorno racconta i fatti e le notizie di Gela, Niscemi, Riesi, Butera, Mazzarino e di molti altri comuni del comprensorio. In particolare l’area del Vallone.

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.