Gela: «Preoccupa lo stallo sul sistema rifiuti dopo che la gara è andata deserta». Faraci e Sincero: «Gestione Tmb passi all'Srr4» Featured

Domenica, 22 Settembre 2019 11:32 Written by  Published in Politica

«Il 20 settembre è stata bandita per la seconda volta la gara per l'assegnazione dell’appalto smaltimento dei rifiuti , e per la seconda volta si è verificato che la stessa è andata deserta».

Lo scrivono i consiglieri comunali Rosario Faraci e Davide Sincero di Una Buona Idea.

«Poiché - argomentano - la gestione dei rifiuti è un servizio indispensabile per la città, questa situazione di stallo ci preoccupa non poco e di certo non aiuta ad affrontare e risolvere le mille difficoltà legate al tema. Inoltre riteniamo che in merito all'impianto Tmb (trattamento meccanico-biologico) che è fondamentale per la gestione della discarica, lo stesso non possa essere concesso all'Ato visto che da anni è in stato di liquidazione e quindi dovrebbe compiere solo gli atti di ordinaria amministrazione. Motivo per cui riteniamo che la gestione dovrebbe passare direttamente alla Srr4. Questa linea è sostenuta anche dall'assessore Pierobon il quale chiede approfondimenti su procedure relative alla gestione degli impianti in house e dei servizi di trattamento dei rifiuti e procedure per il passaggio degli impianti dalle società d'ambito in liquidazione alle Srr. Chiarito ciò il gruppo consiliare “una buona idea”, nel sostenere le azioni che nel merito vorranno intraprendere amministrazione e maggioranza in merito al tema esprime la propria disponibilità affinché si arrivi in maniera tempestiva alla soluzione del problema».

Last modified on Domenica, 22 Settembre 2019 11:47
Redazione

Today 24 è un quotidiano on line indipendente, fondato nel 2014 da Massimo Sarcuno. Ogni giorno racconta i fatti e le notizie di Gela, Niscemi, Riesi, Butera, Mazzarino e di molti altri comuni del comprensorio. In particolare l’area del Vallone.

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.