Giunta verso l’allargamento, nomine entro la prossima settimana. Malluzzo e Licata in pole, ma Greco potrebbe giocarsi la «Quota Rosa» Featured

Venerdì, 20 Settembre 2019 18:13 Written by  Published in Politica

I giochi sono fatti, o quasi. Al più tardi entro la prossima settimana il sindaco Lucio Greco rimodulerà le deleghe in Giunta, allargando la squadra di Governo ad altri due elementi. Il primo cittadino lo ha comunicato ai suoi attuali assessori nella riunione di giunta di ieri sera. Un comunicato laconico, raccontano rumors di Palazzo di Città, un semplice: «Ho deciso di nominare altri due assessori e lo farò entro la prossima settimana».

Greco però non si sarebbe voluto sbilanciare né sui nomi né, tanto meno ,su come verranno ridistribuite le deleghe. Alla precisa richiesta da parte degli assessori di affrontare il tema deleghe avrebbe semplicemente risposto: «Non ho ancora deciso». In effetti due nomi circolano da un bel po’ di tempo sui giornali, sono quelli dell’ex assessore lampo dell’ultima Giunta Messinese, Giuseppe Licata, che entrerebbe in quota Musumeci come secondo assessore di “Azzurri per Gela” e quello dell’ex consigliere di Sicilia Futura Cristian Malluzzo, in quota Un’altra Gela, a rappresentare il blocco degli ex futuristi con a capo Antonino Biundo. Il fatto che il sindaco non si sia voluto sbilanciare sui nomi, neanche con la sua squadra, potrebbe indicare che Greco stia ancora ragionando su un terzo nome che potrebbe sparigliare quanto già sembrava stabilito da tempo. I mal di pancia di alcuni alleati, Pd in testa nonostante le smentite di facciata, su Licata e Malluzzo sono noti, e se il primo sembrerebbe saldo sulla futura poltrona assessoriale, il secondo potrebbe saltare all’ultimo momento per lasciare il posto ad una new entry. Voci di palazzo parlerebbero di un paio di possibili opzioni femminili, nelle ultime ore ridotte ad una sola, che il sindaco starebbe valutando tra le candidate non elette. I dubbi si dissiperanno tra qualche giorno, compresi quelli che riguardano le deleghe. Se i nomi dovessero rimanere invariati uno degli scenari possibili potrebbe essere quello in cui a Malluzzo andrebbe lo Sport, Turismo e Spettacolo mentre a Licata l’Urbanistica e il Patrimonio. Il Pd manterrebbe Ambiente e Rifiuti con Grazia Robilatte, mentre i Lavori Pubblici resterebbero in capo a Ivan Liardi. Difficilmente insomma qualcuno degli assessori in carica verrà sostituito integralmente. I giochi sono fatti, o quasi, anche se in una settimana può ancora cambiare tutto.

Last modified on Sabato, 21 Settembre 2019 08:09
Jerry Italia

Giornalista, appassionato di musica, un passato da musicista e presentatore, ha lavorato come esperto di comunicazione negli enti locali. Colleziona vinili, in particolare di blues.

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.