Gela: «Non mi dimetto, non ci ho mai pensato», Distefano smentisce gli spifferi di palazzo e indice una conferenza. «Chi non ci sarà è fuori» Featured

Martedì, 20 Agosto 2019 15:08 Written by  Published in Politica

«Non mi dimetto, non ci ho mai pensato».

Terenziano Distefano, vicesindaco della giunta Greco, è dispiaciuto per gli spifferi circolati ieri sul conto del suo movimento, Una Buona Idea. Indiscrezioni che intende smentire e lo farà domani, pubblicamente, nel corso di una conferenza stampa.

Ma che le cose nel movimento non filino lisce, lo si avverte quando il vice sindaco abbandona il politichese e afferma senza mezzi termini che «se domani "qualcuno" non sarà presente, lo riterremo fuori dal partito».

Clima teso, dunque. Anche se a denti stretti gli scappa che quelli con in mal di pancia sarebbero mosche bianche, isolati, addirittura un solo elemento.

Uno più uno e si capisce che il riferimento sia forse al gruppo Gela Città Normale.

Che succede, vicesindaco?

«Succede - dice - che io non posso tollerare simili affermazioni a mezzo stampa. Sembra che stiamo lì ad aspettare il secondo assessorato, come se questa fosse la questione più importante, quando invece non ce ne può fregar di meno. Qui si tratta di rilanciare l'azione amministrativa».

Mai pensato di dimettersi, contento di come vanno le cose?

«Se a qualcuno non vado bene - afferma - lo dica chiaramente. Ma non ho ricevuto alcun segnale in tal senso dal partito e dal gruppo dirigente. E quando parlo di gruppo dirigente mi riferisco al presidente, Giovanni Scicolone, al segretario Rino Licata e ai consiglieri comunali».

Consiglieri sono con lei, nessuno ha mai pensato alle dimissioni?

«Come ho detto più volte - dice - anche in campagna elettorale io dipendo dai consiglieri comunali, dal sindaco. Se Greco dovesse un giorno chiedermi di fare un passo indietro perché qualcosa non va, dovrei farlo. Lo stesso vale per i consiglieri, ma ripeto, nessuno mi ha mai chiesto di fare un passo indietro. Quando ho scelto di non candidarmi alla carica di sindaco l'ho fatto soprattutto per concentrarmi sulla costituzione di una lista civica seria, pulita. Con gente nuova. Quindi che si dia in pasto alla stampa un articolo come quello pubblicato oggi non posso accettarlo. Se qualcuno è stanco o non si ritrova nel progetto la porta è aperta».

«Poi - dice - vivendo nella realtà so benissimo che siamo sottoposti ed esposti al giudizio della critica. Nel nostro caso lo siamo dieci volte di più. Normale che sia così. La gente se qualcosa non va individua prima te, poi gli altri assessori e i consiglieri».

Quindi compatti?

«Ripeto - dice - se qualcuno se ne vuole andare che lo faccia. Io resto al mio posto, ho sottoscritto un patto, anche se dovessi rimanere solo sarò fedele al mio impegno. Se qualche consigliere qualche dirigente politico è stanco, lo dica chiaro. Forse da questo punto di vista ci manca un po' di esperienza politica».

Ma gli incontri ci sono stati?

«Se ti chiamano per un caffé - dice - e poi sui giornali esce che siamo sull'orlo di una crisi politica...»

Sirene Udc?

«Non conosco - dice - i dirigenti di quel partito, forse qualcun altro, non io. Se questo o questi soggetti decidessero di uscire dal partito e abbracciare gli amici dell'Udc che lo facessero pure. Una cosa però la voglio dire: come mai non chiamano mai me? Da quando sono vicesindaco nessuno mi ha avvicinato chiedendomi alleanze. Forse lo fanno con quei soggetti che ritengono più fragili».

Domani alle 10.30 la conferenza stampa. Consiglieri e dirigenti confermeranno unità di intendi e fedeltà a Greco. 

Ma che qualcosa all'interno dei giocattolo si sia rotta c'è più d'un sospetto. E pure qualche conferma.

Last modified on Martedì, 20 Agosto 2019 16:24
Redazione

Today 24 è un quotidiano on line indipendente, fondato nel 2014 da Massimo Sarcuno. Ogni giorno racconta i fatti e le notizie di Gela, Niscemi, Riesi, Butera, Mazzarino e di molti altri comuni del comprensorio. In particolare l’area del Vallone.

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.