«Avanti Gela»: Pino scende in campo, guiderà la lista al consiglio comunale. Comandatore c'è, Farruggia pure. In corsa i tre forzisti uscenti Featured

Venerdì, 15 Marzo 2019 17:51 Written by  Published in Politica

Se - dati elettorali alla mano (ultime amministrative, regionali e politiche) - la lista del Pd (Uniti - Siamo Gelesi), quelle di Lega e Cinquestelle, si annunciano fortissime, neppure «Avanti Gela» scherza. Anzi, vuole salire sul podio con ambizioni da primo gradino. Sono gli amici dell'onorevole Pino Federico e stanno allestendo una sorta di corazzata.

Un «panzer» da competizione che riunirà sotto lo stesso simbolo (il profilo di un paesaggio con sopra la colomba, retaggio autonomista del suo leader Federico) tutti militanti e dirigenti di Forza Italia che non si riconoscono nelle posizioni del parlamentare regionale Michele Mancuso. L'altro lato della luna che potrebbe oscurare il "partito ufficiale" e che alle prossime Amministrative si schiera con il centrodestra di Giuseppe Spata, della Lega, Fratelli d'Italia, Udc ecc.

La lista è quasi pronta e sarà guidata dallo stesso Federico, che torna a candidarsi per il consiglio comunale esattamente 11 dopo aver lasciato l'aula - da presidente - per un seggio alla Regione e, due mesi dopo, vincere pure la corsa alla presidenza della Provincia.

Eravamo nel giugno del 2008 e di acqua sotto i ponti ne è passata parecchia. Il vecchio leader, scalfito dalle ultime amarezze elettorali, ma sempre supportato da una vagonata di consensi alle urne, ci riprova per il Consiglio comunale. Un trampolino di (ri)lancio per i futuri obiettivi e quella quasi ossessione per l'Ars.

Federico si candida a capo di una lista che annovera al suo interno bei campioni di voto. Tutti i consiglieri uscenti di Forza Italia (Totò Scerra, Crocifisso «Ciccio» Napolitano e Sara Cavallo), due consiglieri uscenti di altre liste, ossia Anna Comandatore e Salvatore Farruggia, più o meno ufficiali pure loro. Al loro fianco una bella pattuglia di appassionati, ex militanti o comunque vicini all'orbita popolare e riformista accreditati di un certo seguito elettorale.

Tra essi il capo reparto dei Vigili del Fuoco Salvatore La Cognata e l'imprenditore Gabriele Pellegrino.

Questi gli ultimi rumors.

Sugli altri nomi i dirigenti di Avanti Gela si mantengono piuttosto abbottonati.

Sono giorni cruciali per la definizione degli ultimi dettagli.

Intanto gli elenchi per la raccolta delle firme (un passaggio obbligato, trattandosi di lista civica servono 400 firme, tutte da apporre al Comune) sono già in fase di autenticazione.

Stamattina numerosi simpatizzanti di Avanti Gela si sono recati all'ufficio elettorale del municipio, in via Donizetti, per apporre la loro firma.

Oramai ci siamo, la campagna elettorale è già nel vivo.

E per Federico non sarà una semplice sfida elettorale, ma un banco di prova per il futuro. Dall'esito delle urne potrebbe dipendere il destino di Pino: ancora legato a Forza Italia oppure verso altre sponde del centrodestra. Lega e Fratelli d'Italia non si farebbero certo sfuggire l'occasione di mettere sotto il loro simbolo un politico di esperienza, un gruppo dirigente solido... e una bella dote di voti.

I primi contatti pare siano già in corso.

Last modified on Venerdì, 15 Marzo 2019 19:17
Redazione

Today 24 è un quotidiano on line indipendente, fondato nel 2014 da Massimo Sarcuno. Ogni giorno racconta i fatti e le notizie di Gela, Niscemi, Riesi, Butera, Mazzarino e di molti altri comuni del comprensorio. In particolare l’area del Vallone.

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.