Mazzarino: Battaglia pronto a correre per Diventerà Bellissima, Virnuccio a un passo dalla candidatura. Si scalda la corsa per il Municipio Featured

Venerdì, 22 Febbraio 2019 12:00 Written by  Published in Politica

Tre, quattro o cinque? Cinque, forse. Con il passare dei giorni si delineano infatti volti e schieramenti in vista delle prossime elezioni amministrative. Vincenzo Marino, sindaco in carica, era stato il primo a uscire allo scoperto, annunciando, nel dicembre scorso, le proprie ambizioni per un secondo mandato. Al suo nome, in questi giorni, si sono aggiunti in via più o meno ufficiale quelli di altri potenziali candidati per la fascia tricolore. Gaetano Petralia, guiderà la lista civica «Impegno Comune», e si è già presentato ufficialmente nel corso di una conferenza stampa. Alla maratona per la sindacatura si è già iscritto anche Vincenzo D’Asaro, sindaco in carica tra il 2009 e il 2014.

L'ex funzionario di Polizia, espressione di Forza Italia, correrà in ticket con Giuseppe Sanfilippo: in caso di successo, quest’ultimo, avrà la carica di vicesindaco. D'Asaro, dalla sua, dovrebbe avere anche Gino Varsalona.

Fin qui i candidati certi.

Poi ce ne sono un paio che potremmo definire molto probabili se non quasi certi.

Ieri a sera inoltrata è infatti arrivato il post di Salvatore Battaglia, fresco partecipante al congresso provinciale di Diventerà Bellissima, la casa politica del presidente della Regione Nello Musumeci, che potrebbe offrire colori e simbolo alla discesa in campo dell'esponente mazzarinese.

Il condizionale è ancora d’obbligo. Nel post, pubblicato sui Social, non si fanno nomi. Ma si annuncia ufficialmente la discesa in campo della lista per il consiglio comunale, del simbolo di Diventerà Bellissima e di un candidato sindaco. Riferimento piuttosto eloquente alla candidatura di Battaglia. Per saperne di più abbiamo sentito fonti vicine al direttivo provinciale del partito. La risposta al momento è: «No comment».

Rispettiamo i tempi e aspettiamo l'ufficialità.

Ultimo, solo in ordine temporale, tra i nomi che circolano, è quello di Giovanni Virnuccio. Dieci anni in carica da sindaco espresso da un centrosinistra unito (tra il 1999 e il 2009), mieteva successi elettorali quando ancora c’erano i partiti, la Festa de L’Unità e l’Internazionale Socialista. Oggi dovrebbe misurarsi all'interno di un contesto politico più complesso. Al governo regionale c’è un giornalista ex Alleanza Nazionale, a Palazzo Chigi un premier espressione di M5S e Lega: nel 1999 chi lo avrebbe mai immaginato?

Ma Virnuccio conosce uomini e dinamiche politiche. Nei giorni scorsi – contattato da Today24 – ha preferito trincerarsi dietro un sorriso e un “nulla da dichiarare”.

«Vedendo lo scenario attuale – dice l’ex sindaco – e i nomi che sento in giro, l’idea mi frulla in testa. Anzi è più che un'idea e ne sto discutendo da tempo con altri amici. Ma al momento non c’è nulla».

Così Virnuccio, che politici e galoppini vari, ieri davano quasi vicino a Marino, poi possibile alleato di Petralia, in realtà lavora da settimane a un progetto suo. Cercando convergenze.

Appoggi potrebbero arrivare da una parte della componente socialista. Se il segretario provinciale Saverio Ficarra, attuale assessore Territorio, ha giurato fedeltà al sindaco Marino, altri compagni potrebbero invece appoggiare Virnuccio in una sua eventuale candidatura. A iniziare dal consigliere comunale Angelo Cardalana, eletto nel 2014 con la lista “Ricostruiamo la nostra città”, ovvero, dal responsabile della Uila Uil, Borino Casabona. I beneinformati di palazzo riferiscono che Virnuccio s'è dato altri tre – quattro giorni di tempo per sciogliere la riserva. Se la coalizione dovesse quagliare, quell'idea "che gli frullava in testa" prenderà forma, diventando progetto politico.

In caso contrario rimarrà solo un proposito ambizioso di fine inverno.

 

(Nella foto grande, sotto al titolo, Giovanni Virnuccio, in un'immagine di qualche anno fa, scattata da Gaetano Bonaffini; al centro dell'articolo, il post di Salvatore Battaglia che ufficializza la discesa in campo della lista di Diventerà Bellissima; sopra, da sinistra, Vincenzo Marino, Vincenzo D'Asaro e Gaetano Petralia).

Last modified on Venerdì, 22 Febbraio 2019 14:51
Redazione

Today 24 è un quotidiano on line indipendente, fondato nel 2014 da Massimo Sarcuno. Ogni giorno racconta i fatti e le notizie di Gela, Niscemi, Riesi, Butera, Mazzarino e di molti altri comuni del comprensorio. In particolare l’area del Vallone.

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.