Niscemi: due studenti universitari vincitori della sesta edizione del concorso bandito dall’Ersu dedicato al «Giorno della memoria»

Giovedì, 31 Gennaio 2019 14:38 Written by  Published in People

Due gli studenti universitari niscemesi vincitori della sesta edizione del concorso bandito dall’Ersu dedicato al «Giorno della memoria», sul tema «In un’Europa stravolta da problemi sociali e colpita al cuore dal terrorismo, quale significato assume la memoria della Shoah?».

Alessia Sabrina Natalino, frequentante la Facoltà di lingue e culture moderne e Filippo Distefano, frequentante l’Accademia delle belle arti, sono stati premiati, durante la cerimonia svoltasi nell’aula magna di piazza Università dell’Ateneo di Catania, in occasione dell’annuale ricorrenza della commemorazione delle vittime dell’Olocausto sterminate dalla Germania nazista. Circa 100 gli studenti universitari della varie facoltà dell’Ateneo di Catania che hanno partecipato al concorso con la presentazione di elaborati scritti e con la realizzazione di cortometraggi, fra i quali, anche i due studenti universitari di Niscemi. I due giovani hanno partecipato al Concorso con la realizzazione di un cortometraggio intitolato «La casa del tempo», ovvero Alessia Sabrina Natalino come regista ed autrice dei testi e Filippo Di Stefano come direttore della fotografia, operatore ed autore del montaggio.Un cortometraggio della durata di 5 minuti nel quale i due studenti universitari di Niscemi hanno messo in risalto il contrasto e la similitudine fra i problemi della società odierna con quella dell’Olocausto e con particolare riferimento alle carceri della Libia nei quali prima di partire a bordo delle note “carrette del mare” e di gommoni condotti dai crudeli scafisti, vengono rinchiusi i migranti. Un cortometraggio che gli studenti universitari di Niscemi Alessia Sabrina Natalino e Filippo Distefano hanno realizzato con musiche e testi toccanti, emotivamente coinvolgenti e che, essendo stato selezionato dalla qualificata Giuria del Concorso, è stato premiato lunedì con l’assegnazione ai due studenti niscemesi di una borsa di studio di mille Euro. Alla realizzazione del cortometraggio hanno anche collaborato gli studenti universitari Mirko Olandese della Facoltà di belle arti come operatore ed assistente ed Adalberto Damino ed Alessio Cicero frequentanti altre Facoltà universitarie.

Last modified on Giovedì, 31 Gennaio 2019 14:41
Alberto Drago

Giornalista pubblicista, niscemese doc, ha lavorato in varie redazioni locali e regionali, contribuendo negli anni Novanta alla nascita di Antenna Sud. Impegnato nel volontariato con l’associazione nazionale Carabinieri. Collabora con il quotidiano La Sicilia. Ha fondato e diretto il periodico “L’Appunto”.

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.