Stamattina è attesa la ratifica dei risultati elettorali per l’elezione del sindaco e dei consiglieri comunali. La Prima commissione dovrà rileggere e confermare i verbali delle 25 sezioni e proclamare i due candidati che si sfideranno al secondo turno, il 26 giugno prossimo.

Cosa succede a Niscemi?

È mattina inoltrata quando sul voto cala una patina di «giallo» che offusca l'assunto della notte precedente. A sfidarsi nel turno di ballottaggio dovevano essere Massimiliano Conti e Francesco La Rosa. Il primo cittadino uscente era (o meglio è) avanti di 97 voti rispetto al terzo candidato, Carmelo Giugno.

Nessuna tolleranza per chi mischia rifiuti e non rispetta l’ordinanza del sindaco sul servizio di raccolta differenziata.

Dovrà scontare 6 mesi in carcere per un furto commesso anni fa, quanto era minorenne.

Lo stop alla presentazione delle liste elettorali è arrivato puntuale, intorno alle 12 di oggi. Segreterie comunali chiuse: non c'è più tempo. La campagna politica in vista del voto (11 Giugno) può cominciare.

Da Villalba a Porto Empedocle per partecipare al festival "La strada degli scrittori". Ci sarà anche Jim Tatano, scrittore e giornalista villalbese, tra i protagonisti di uno dei Talk letterari moderati dal giornalista Gero Miccichè e previsti in occasione della prestigiosa rassegna culturale “La strada degli scrittori”, che si snoda da Porto Empedocle a Caltanissetta, lungo la strada statale 640.

Due persone ferite in altrettanti incidenti della strada. Il primo è avvenuto a Riesi, in contrada Pantano.

Gioioso, emozionante e commovente il regalo che qualche giorno fa ha ricevuto all’Istituto d’istruzione superiore Statale «Leonardo da Vinci» lo studente paraplegico di 19 anni frequentante il quinto anno del commerciale.

É stata complessivamente una stagione calcistica entusiasmante e per la Nuova Niscemi, che con la prima squadra allenata da Roberto Iudicelli, ha concluso il girone G nel centro classifica, conseguendo la salvezza e dunque, la permanenza nel Campionato di seconda categoria.

«Primarie annullate a Gela», arriva la conferma dalla Commissione nazionale del Partito democratico.