La «pantera» studentesca torna a ruggire con l'arrivo delle prime manifestazioni. Arriva ottobre e tornano le proteste degli studenti, a Gela come nel resto del paese. Oggi è infatti il primo giorno della mobilitazione studentesca nazionale.

Lo incrociamo per caso in una grigia mattina di ottobre. Pantalone chiaro, solito taglio di capelli sbarazzino, come la giacca blu informale. Lo smartphone incollato all'orecchio. Sgomberiamo il campo dal dubbio: nessuna intervista, solo un saluto quello che ci concede il sindaco, Massimiliano Conti.

Un uomo di 35 anni (R.N. le iniziali) è stato arrestato dai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Gela, durante un servizio straordinario di controllo del territorio.

La domanda è: «Ma se la nuova Giunta doveva essere uguale alla vecchia, perché azzerarla?» A risponderci è il sindaco di Butera, Filippo Balbo, all'indomani della sua scelta. Già, la nuova griglia che, prima di conoscere la risposta del sindaco, è bene ricordare. Quindi, stop, rewind:

Alessandro Mongelli lascia l'esecutivo 15 mesi dopo le elezioni che avevano segnato la scalata di Massimiliano Conti al Comune di Niscemi. Deleghe alla Cultura, Pubblica istruzione e Protezione civile, ha rimesso il proprio mandato nelle mani del primo cittadino. 

Niscemi libera dalle antenne militari: via le gigantesche parabole del Muos, via l'impianto Nrtf (Naval Radio Transmitter Facility) composto da 43 antenne.

Il primo atto formale del commissario straordinario è la determina di attribuzione degli incarichi di dirigente. Un provvedimento, quello firmato dal colonnello Rosario Arena, adottato con i poteri suppletivi di sindaco, che era tanto necessario quanto urgente.

Mazzarino corre ai ripari e lo fa innovando e di molto nel settore dell'igiene urbana. È infatti in fase di studio un progetto per la realizzazione di una rete di telecamere capaci di beccare chi sporca o abbandona rifiuti infischiandosene della raccolta differenziata.

«La mia adesione al Movimento “Lega - Salvini Premier” risale al 22 ottobre 2015. Nasceva in un contesto in cui il centrodestra sembrava essere “ceduto” dall'accordo dal Patto del Nazareno, da un Berlusconi ormai stanco e arreso all'arroganza del centro sinistra di Renzi e dei poteri forti della finanza internazionale e nella circostanza in cui il Carroccio puntava il dito contro la gestione dell'immigrazione e contro Angelino Alfano, all'epoca ministro, del quale il signor Aiello sembra essere stato sostenitore». 

La giunta municipale ha approvato il piano triennale per il contenimento delle spese di funzionamento del Comune di Delia per il triennio 2018 - 2020, così come prevede la normativa vigente (art. 2, commi 594 e seguenti della Legge 24.12.2007).