La giunta municipale è ora nel pieno delle sue funzioni. Definita la squadra di amministratori che collaborerà il sindaco Gianfilippo Bancheri.

Il day after per il rieletto sindaco, Salvatore Chiantia, è un martedì di pieno lavoro e operatività. Smaltita la festa per una successo elettorale nettissimo, il primo cittadino ha ripreso l'attività amministrativa che in effetti non aveva mai trascurato, tranne che nei giorni in cui la campagna elettorale era stata nel suo pieno fervore.

Confermato il sindaco uscente Salvatore Chiantia che guiderà la città per i prossimi cinque anni. È il primo cittadino nella storia eletto per due mandati di seguito.

Il tempo dell’attesa è terminato, tra poche ore si apriranno le urne nei seggi elettorali in quei comuni che sono chiamati a rinnovare le cariche istituzionali: sindaco, giunta e consiglio comunale.

Da Sant'Antonio a San Giacomo, protettori dei bambini. Ma si invocano tutti i santi, la madonna e il padreterno, per un bimbo di 11 anni che lotta per la vita in un ospedale di Catania. Tutti i santi invocati affinché per il bimbo passi il peggio. 

Ci sarà anche la città di Gela a enunciare il proprio solenne «Viva la Repubblica» alla festa del 2 Giugno in programma domattina a Roma. Il sindaco, Domenico Messinese, parteciperà per la prima volta alle manifestazioni che celebrano la Repubblica, l'unità del Paese e la Giornata delle forze armate.

Presentate questa mattina le liste per le elezioni comunali. Adesso è ufficiale. Saranno tre i candidati che si contenderanno la fascia tricolore.

Una coppia aggredita e costretta alle cure dell'ospedale, un quarantenne si è invece fratturato una spalla mentre cercava di inseguire due persone che avevano tentato di scassinargli il garage di casa.

Definitivi i risultati dei collegi uninominali «Gela» di Camera e Senato. A Montecitorio gli elettori mandano l'avvocato Dedalo Pignatone, 38 anni, di San Cataldo.

In questi giorni la Guardia di Finanza di Gela su delega della Procura della Repubblica di Gela ha sequestrato conti correnti, titoli ed immobili di un imprenditore gelese (C.P. le iniziali) per un valore di oltre 650.000 euro. La Compagnia della Guardia di Finanza nel 2014 aveva concluso due verifiche fiscali, nei confronti di due ditte individuali, operanti nel settore dei lavori di meccanica generale.