I militari del Gruppo di Gela della Guardia di Finanza, coadiuvati da altri Reparti sul territorio nazionale, dalle prime ore di questa mattina stanno eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Gela, nei confronti di sei soggetti.

C’erano lo studente, l’imprenditore, l’ingegnere, la farmacista, lo sportivo, la volontaria, l’operaio. C’erano le facce di una comunità variegata che sogna il cambiamento.

Sono tre quest’anno gli alunni campioni di matematica della Scuola media Statale a indirizzo musicale “Giovanni Verga” di Niscemi che hanno superato le semifinali nazionali dei giochi matematici. 

È finita dopo un breve inseguimento la fuga di Igland Bodinaku 29 anni, arrestato ieri sera dagli agenti del Commissariato con l'accusa di maltrattamenti e lesioni. 

Blitz ieri pomeriggio a Caposoprano, in via Tamigi, nei pressi di noto locale per il ritrovo dei giovani per un sospetto spaccio di stupefacenti.

La notizia ha cominciato a circolare nel tardo pomeriggio di ieri, un fitto scambio di telefonate e messaggi whatsapp tra i candidati messi in allarme dalle voci che arrivavano da Palazzo di Città. La conferma arriva intorno alle 20.30, quando già il candidato sindaco Lucio Greco, parte della sua squadra assessoriale e tanti sostenitori si erano riuniti al Teatro Antidoto per partecipare alla seconda puntata di “Damokles. 

Momenti di tensione nel tardo pomeriggio in via Termini dove un giovane, a quanto pare in preda a un raptus, ha minacciato di farla finita, lanciandosi nel vuoto.

Guidatore un po' troppo precoce è finito in caserma questa notte dopo un giro in auto con gli amici. A 14 anni, alla guida di una vettura, sapendo di non avere la patente e di incorrere nelle prevedibili conseguenze, ha cercato di sfuggire ai Carabinieri.

Un grosso autocarro ha preso fuoco nel primo pomeriggio di oggi mentre percorreva la SS 417 Gela-Catania, nei pressi del Centro direzionale Enimed. Il conducente, nel tentativo di domare le fiamme è rimasto ustionato.

Mercoledì alle 18 presso la sala formazione della Pubblica Assistenza Procivis sita in via ossidiana 23, gli studenti di Gela, incontrano Christian Manzi infermiere e formatore sanitario che attraverso corsi di base organizza eventi per sensibilizzare le persone alla rianimazione cardiopolmonare cercando tante idee per divulgare il più possibile e al meglio le manovre salva-vita.