Gela: si schianta con lo scooter in via Recanati, grave un giovane. In serata è stato intubato e trasferito con l'elisoccorso. È in coma farmacologico Featured

Mercoledì, 05 Dicembre 2018 15:13 Written by  Published in Cronaca

Si sono aggravate le condizioni del giovanissimo motociclista coinvolto in un grave incidente stradale stamattina in via Recanati. Il ragazzo in serata è stato trasferito in elicottero in un centro specialistico di Rianimazione. È intubato e i medici lo mantengono in coma farmacologico. Stamane si erano verificato due incidenti in poche ore stamattina. Il più grave, appunto, in via Recanati dove un giovane in sella a uno scooter ha impattato con una Fiat «Panda», riportando diversi traumi. 

I medici dopo un primo ricovero in ospedale nelle ore pomeridiane sono stati costretti a intubarlo e a trasferirlo in elisoccorso in un centro specializzato. Secondo quanto trapela ha subito un forte colpo alla testa. Il casco di protezione che il ragazzo indossava non avrebbe retto alla violenza dell'urto, spaccandosi. Per il trasferimento è stata utilizzata l'elipista dell'Eni. 

Stresso copione, auto contro scooter, ma per fortuna conseguenze molto meno gravi, stamattina intorno alle 8. Un giovane di circa diciott'anni è rimasto contuso a una gamba nei pressi della rotatoria tra via Butera e via Crispi.

L'impatto è avvenuto tra uno scooter e una Fiat «500 L». Sul posto è intervenuta un'ambulanza del 118. Il ragazzo è stato soccorso e trasportato al «Vittorio Emanuele».

Sulla via Butera si è riversato del liquido, verosimilmente lubrificante, per rimuovere il quale è stato richiesto l'intervento dei Vigili del fuoco.

(Sopra l'eliambulanza del 118 in volo; a sinistra lo scooter distrutto nell'impatto di via Recanati).

Last modified on Mercoledì, 05 Dicembre 2018 20:06
Redazione

Today 24 è un quotidiano on line indipendente, fondato nel 2014 da Massimo Sarcuno. Ogni giorno racconta i fatti e le notizie di Gela, Niscemi, Riesi, Butera, Mazzarino e di molti altri comuni del comprensorio. In particolare l’area del Vallone.

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.