Gela: imprenditore in odor di mafia con 110 mila euro in contanti, impacchettati in un cassetto. Giro di perquisizioni eseguite da Carabinieri e Finanza Featured

Mercoledì, 28 Novembre 2018 16:27 Written by  Published in Cronaca

Colpaccio di Carabinieri e Guardia di Finanza, impegnati in un giro di perquisizioni e indagini conseguenti agli eventi delittuosi dello scorso ottobre, che avevano visto la città colpita duramente con attentati incendiari e vari reati.

Le perquisizioni hanno riguardato la regolarità del lavoro presso tre esercizi commerciali appartenenti o, comunque, gestiti da personaggi legati alla criminalità organizzata locale. Durante uno dei blitz è stato rinvenuto un «tesoretto»: 110 mila euro in banconote di vario taglio, impacchettate e accuratamente occultate. Somma che gli investigatori ritengono - almeno in parte - frutto di redditi effettivamente percepiti, ma non dichiarati al fisco, conseguenti ad attività irregolarmente prestate sul territorio nazionale.

Somma che, per tale ragione, è stata oggetto di sequestro preventivo, poiché ritenuta di provenienza delittuosa e in uso a riciclaggio.

Diverse anche le infrazioni emerse durante i controlli investigativi, in particolare nell'ambito del lavoro nero o irregolare. A carico di due soggetti, titolari di attività commerciale / imprenditoriale sono scattate pesanti sanzioni amministrative e la sospensione della relativa attività lavorativa.

Il giro di vite, con controlli straordinari e investigazioni specifiche, era stato imposto dopo i gravi eventi del mese di ottobre su indicazione della Prefettura e dei comandi provinciali di Carabinieri e Guardia di Finanza, dietro impulso e coordinamento della Procura.

Tra ottobre e novembre, il Nucleo Operativo e Radiomobile dei Carabinieri e il Comando Compagnia della Guardia di Finanza, a Gela, hanno intensificato i servizi di pattugliamento e controlli in sinergica azione, per i settori di rispettiva competenza, eseguendo numerosi controlli alla circolazione stradale, agli esercizi pubblici, perquisizioni domiciliari e personali, al fine di contrastare e prevenire le più diffuse forme di criminalità. Nel complesso sono state eseguite 25 perquisizioni che hanno permesso il sequestro di 2,55 grammi di cocaina (16 dosi), 74 grammi di sostanza bianca presumibilmente di tipo cocaina, un bilancino di precisione e 73,35 grammi di mannite, materiale per il “taglio” e per la preparazione delle dosi da vendere ai consumatori finali. 

Last modified on Mercoledì, 28 Novembre 2018 17:02
Redazione

Today 24 è un quotidiano on line indipendente, fondato nel 2014 da Massimo Sarcuno. Ogni giorno racconta i fatti e le notizie di Gela, Niscemi, Riesi, Butera, Mazzarino e di molti altri comuni del comprensorio. In particolare l’area del Vallone.

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.