Niscemi: commissariato di Polizia, mancano 12 unità e i locali sono sotto sfratto. Il sindacato Silp Cgil: «Le condizioni operative sono critiche» Featured

Sabato, 24 Novembre 2018 19:10 Written by  Published in Cronaca

«Il commissariato è in condizioni operative critiche» Lo sostiene il sindacato Silp Cgil. L'immobile di viale Mario Gori è da tempo sotto sfratto esecutivo e l'organico è sottodimensionato di 12 unità. 

«Nonostante - dice Lino Mastrantonio, segretario della sezione locale del Silp - il governo del cambiamento sbandieri annunci di miglioramenti economici e maggiori assegnazioni di personale alle forze dell’ordine, il Commissariato è ancora sotto organico. La situazione numerica del personale in servizio registra infatti a oggi un impressionante -12 rispetto alla dotazione del 1999-2000 quando, comprese tre impiegate civili, trasferite e mai più rimpiazzate, l’organico contava ben 62 unità».

Un aspetto questo più volte denunciato dal Silp Cgil, unitamente al fatto che il Commissariato opera in un territorio caratterizzato da continui fenomeni d'illegalità diffusa e reati che destano un crescente allarme sociale.

«Una carenza di personale - aggiunge il Silp Cgil - che si riflette negativamente sulle attività di servizio di controllo del territorio. È particolarmente grave la carenza di ufficiali di polizia giudiziaria dei ruoli di sovrintendenti, oggi ridotta a una sola unità rispetto alle otto previste nella pianta organica. Condizioni che di conseguenza determinano difficoltà nell'organizzazione degli uffici, dei servizi di Polizia giudiziaria e di ordine pubblico».

Il sindacato sottolinea anche “l’esasperante lentezza” con cui procede l'iter per l’assegnazione e l'adeguamento dei locali da adibire a nuova sede del Commissariato, da tempo individuati nell'attuale immobile dell’Ufficio tecnico comunale, vicino allo stadio “Santa Maria”. Locali resi disponibili dal Comune.

«Ciò nonostante - conclude Mastrantonio - continua a pendere sull'attuale immobile di viale Mario Gori, lo sfratto esecutivo, con la speranza che nel frattempo, non venga eseguito».

Last modified on Sabato, 24 Novembre 2018 19:43
Alberto Drago

Giornalista pubblicista, niscemese doc, ha lavorato in varie redazioni locali e regionali, contribuendo negli anni Novanta alla nascita di Antenna Sud. Impegnato nel volontariato con l’associazione nazionale Carabinieri. Collabora con il quotidiano La Sicilia. Ha fondato e diretto il periodico “L’Appunto”.

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.