Gela: marijuana nel giubbotto e nell’abitazione, arrestato un giovane di 27 anni. Durante i controlli denunciate altre persone Featured

Lunedì, 16 Aprile 2018 08:12 Written by  Published in Cronaca

Un giovane di 27 anni Vincenzo Giuseppe Unterspann Lucca è stato tratto in arreso in flagranza di reato per detenzione ai fini della cessione a terzi di sostanza stupefacente.

Durante alcuni controlli, gli agenti del locale commissariato di Polizia hanno sottoposto a perquisizione tre persone a bordo di un’autovettura. Indosso al ventisettenne sono stati trovati 10,5 grammi di marijuana, divisa in 5 dosi, che il giovane custodiva all’interno di una tasca del giubbotto, pronta per essere ceduta a terzi. In una successiva perquisizione nell’abitazione di Vincenzo Giuseppe Unterspann Lucca è stata rinvenuta altra sostanza stupefacente, del tipo marijuana, del peso complessivo di 75 grammi, suddivisa in diverse confezioni ed un bilancino elettronico di precisione. Su disposizione del Pubblico Ministero della Procura della Repubblica di Gela, Ubaldo Leo, l’arrestato è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

Un altro gelese di 45 anni, Gianfranco Di Natale, è stato raggiunto da un ordine di esecuzione per la carcerazione, disposto dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Caltanissetta per una condanna per il reato di mafia. Dovrà scontare 5 anni, 9 mesi e 17 giorni di reclusione. 

Durante i controlli della Polizia, inoltre, sono stati segnalati all'Autorità Giudiziaria due uomini di 41 e 55 anni per violazione degli obblighi di presentazione alla Polizia Giudiaziaria, un quarantacinquenne per lesioni, un ventottenne e un cinquantunenne per furto aggravato e detenzione ai fini dello spaccio di sostanza stupefacente. 

 

 

 

Last modified on Lunedì, 16 Aprile 2018 09:18
Redazione

Today 24 è un quotidiano on line indipendente, fondato nel 2014 da Massimo Sarcuno. Ogni giorno racconta i fatti e le notizie di Gela, Niscemi, Riesi, Butera, Mazzarino e di molti altri comuni del comprensorio. In particolare l’area del Vallone.

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.