Gela: mega rissa con danni a un centro colazione, motociclista fermato nella notte. Due episodi nella vigilia «noir» di Capodanno 2018 Featured

Domenica, 31 Dicembre 2017 09:41 Written by  Published in Cronaca

Gela come il lunapark dell'orrido nella notte dell'antivigilia di Capodanno. 

Un sabato notte movimentato con inseguimenti e pestaggi che hanno costretto agli straordinari le pattuglie di Polizia e Carabinieri, impegnate sul posto anche con unità d'appoggio (cinofili e Nucleo prevenzione crimine).

Intorno alla mezzanotte un giovane motociclista è stato fermato da una pattuglia perché il mezzo non era in regola. Sul posto sono piombate anche altre unità del commissariato. L'antidroga ha fatto scattare anche i controlli di routine.

Il bilancio delle attività sarà reso noto nei prossimi giorni. Si ha la sensazione di un ulteriore giro di vite nei controlli e del massiccio impiego di uomini e mezzi.

Cinque ore due pattuglie sono state chiamate a intervenire in via Venezia, all'interno di un panificio e centro colazione, per una rissa.

Due banconisti sarebbero stati picchiati da un gruppo di giovani (pare una decina) per futili motivi.

Dinamica e fatti sono ancora poco chiari. Sembra uno diverbio stupido e banale trasformatosi in violenza e furia. Un paio di ragazzi avrebbero scavalcato il bancone, menando pugni e creando il caos nel laboratorio del panificio.

Questa una prima ricostruzione, molto frammentaria. L'esito delle indagini è invece nelle mani della Polizia, che avrebbe già identificato alcuni autori di questo ennesimo circo dell'orrido.

(Nella foto il posto di blocco di questa notte in via Bresmes)

Last modified on Domenica, 31 Dicembre 2017 13:09
Redazione

Today 24 è un quotidiano on line indipendente, fondato nel 2014 da Massimo Sarcuno. Ogni giorno racconta i fatti e le notizie di Gela, Niscemi, Riesi, Butera, Mazzarino e di molti altri comuni del comprensorio. In particolare l’area del Vallone.

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.