Niscemi: sede commissariato di Polizia, l’associazione Fai – Antiracket «Ninetta Burgio» plaude all’Amministrazione per individuazione dei locali in contrada «Pontelongo»

Venerdì, 13 Ottobre 2017 20:11 Written by  Published in People

L’associazione Fai – Antiracket «Ninetta Burgio» con la nota del 21 Luglio 2017 a firma del presidente Giuseppe Reina, del consiglio Direttivo e di tutti i soci, trasmessa a tutte le massime autorità nazionali e locali esprimeva la propria forte preoccupazione per le incerte sorti del locale commissariato della Polizia di Stato.

Presidio raggiunto da un provvedimento definitivo di sfratto esecutivo e quindi senza nuovi locali di fatto tanto da determinarne la chiusura. «Nella nota – evidenzia il presidente Giuseppe Reina - si faceva riferimento all’importanza della presenza, nella nostra città, del Commissariato come Presidio territoriale di legalità e di tutela dell’ordine pubblico in un territorio difficile con una forte presenza della mafia, ed a tale proposito si sottolineava nella nota i precedenti due scioglimenti del consiglio comunale per infiltrazioni mafiose e della recentissima operazione “Polis” che potrebbe determinare il terzo scioglimento. Quindi in un territorio a rischio con una certa fragilità e vulnerabilità da parte dei soggetti appartenenti alla criminalità organizzata non si può abbassare la guardia pensando di contrastare il crimine senza una stabile presenza del Commissariato. La nota terminava nel porre l’attenzione di questo problema a tutte le massime autorità nazionali e alle autorità locali sindaco, Giunta e Consiglio Comunale affinché si trovasse una soluzione in tempi stretti come il trasferimento con urgenza del Commissariato in più opportuna e qualificata sede reperendo i locali tra quelli di proprietà del Comune. La nota veniva accolta dal sindacato di Polizia Silp- Cgil nazionale e provinciale diventando oggetto di appello contro la soppressione del presidio. Con grande soddisfazione apprendiamo, in questi giorni, che l’amministrazione appena insediata guidata dal sindaco Massimiliano Conti con un impegno serio e deciso ha tenuto fede alla promessa di trovare a breve una soluzione».

Il sindaco, recentemente a mezzo stampa, ha reso noto a tutta la cittadinanza e comunicato personalmente al presidente dell’associazione Fai-Antiracket Giuseppe Reina che il Comune di Niscemi ha individuato i locali attualmente occupati dalla ripartizione urbanistica e dall’Ufficio Tecnico in contrada Pontelongo.

«Questa soluzione rapida ci gratifica come associazione Antiracket – dice il presidente Reina - e dimostra come la neo Amministrazione abbia al cuore il problema dell’affermazione della legalità nel nostro territorio ritenendo imprescindibile la presenza del Commissariato che solo la tempestività e serietà ha evitato la soppressione che il ritardo avrebbe sicuramente determinato».

Last modified on Venerdì, 13 Ottobre 2017 20:14
Redazione

Today 24 è un quotidiano on line indipendente, fondato nel 2014 da Massimo Sarcuno. Ogni giorno racconta i fatti e le notizie di Gela, Niscemi, Riesi, Butera, Mazzarino e di molti altri comuni del comprensorio. In particolare l’area del Vallone.

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.