Niscemi e Brda città gemellate, fondi europei per il progetto

Martedì, 24 Novembre 2015 15:10 Written by  Published in Ultimissime

La Commissione europea, ha finanziato il primo progetto presentato dal Comune, redatto dal vicesegretario generale e dirigente dello Sportello Europa del Comune Massimiliano Arena, intitolato «The future of Europe – Young people between inclusion and growth (Il futuro dell’Europa – I giovani tra l’inclusione e la crescita)».

Lo «Sportello Europa» istituito al palazzo di città circa otto mesi fa è stato voluto dall’Amministrazione comunale dall’assessore Carlo Attardi, dai consiglieri comunali Daniele Cona e Gaetano Minardi e dall’intero Consiglio comunale. Il progetto comprende un gemellaggio con il Comune di Brda in Slovenia, tendente a migliorare la comprensione reciproca tra le diverse comunità con scambio di informazioni, esperienze, opinioni e valori in modo tale da creare le condizioni ideali per un avvicinamento dei cittadini all’identità Europea. L’iniziativa prevede anche scambi culturali, economici e di best practice tra i due Comuni e permetterà la mobilità di un centinaio di niscemesi (amministratori, studenti e cittadini), i quali per cinque giorni, parteciperanno alle attività che si svolgeranno a Brda. Un’occasione anche per gli imprenditori locali di conoscere nuovi mercati e nuove opportunità di sbocco dei prodotti, soprattutto agricoli. Per il progetto del Comune l’Unione europea ha finanziato 16 mila e 500 euro nell’ambito del programma «Europa per i cittadini 2014 -2020» (Europe for Citizens – Democratic Engagement and civic partecipation). Un’iniziativa che inorgoglisce gli amministratori. Il progetto si è piazzato al quarto posto nella graduatoria redatta dalla Commissione Europea ed al primo posto tra i Comuni italiani su 96 progetti complessivamente finanziati e su 20 mila istanze presentate e di cui 900 da parte di Comuni italiani. Selezione durissima che il Comune ha brillantemente superato. «Abbiamo creduto nello Sportello Europa fin dall’inizio - afferma con soddisfazione l’assessore al ramo Carlo Attardi - nella consapevolezza che le risorse per i servizi vadano ricercate in Europa. I fondi ci sono e spetta a noi trovare le soluzioni per intercettarli. Il futuro, ormai, per i Comuni è quello di ricercare i fondi europei e di investire nelle risorse umane per tale attività. Siamo stati tra i primi in provincia di Caltanissetta, ad istituire lo Sportello Europa proprio per tali motivi». Lo sportello Europa è stato istituito al Comune dopo che l’assessore Carlo Attardi, il vicesindaco Rosario Meli e l’avvocato Massimiliano Arena si sono recati a Bruxelles per avviare un canale istituzionale diretto con l’Europa. Iniziativa che lascia ben sperare nell’ottenimento di un finanziamento per un altro progetto presentato a settembre. Il Partner per la predisposizione dei progetti e che collabora con lo Sportello Europa è l’associazione Edera. Nel Comune di Brda inoltre, ha svolto un’attività benemerita anche il dottore Salvatore Disca, fratello del Canonico Disca durante la prima guerra mondiale nella qualità di medico al fronte. Tale ricostruzione è stata possibile anche grazie all’attività del Lions club, diretto dal presidente Totò Ravalli e della nipote del dottore Disca, Maria Teresa Di Blasi, funzionaria della Soprintendenza ai beni culturali di origine niscemese e residente a Catania. Attraverso il progetto finanziato, l'Amministrazione comunale intende istituire una rete di Comuni della provincia di Caltanissetta per riflettere sui valori di cittadinanza culturali, storici e democratici dell’Ue, in modo da incoraggiare la partecipazione attiva dei cittadini, soprattutto dei giovani, alla vita politica dell’Unione europea.

Last modified on Martedì, 24 Novembre 2015 15:32
Redazione

Today 24 è un quotidiano on line indipendente, fondato nel 2014 da Massimo Sarcuno. Ogni giorno racconta i fatti e le notizie di Gela, Niscemi, Riesi, Butera, Mazzarino e di molti altri comuni del comprensorio. In particolare l’area del Vallone.

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.