Gela: le mani dei clan sulla Lombardia, i cento arresti, l'impegno dell'Antiracket. Caponetti ospite d'onore alla giornata di Legalità a Milano Featured

Mercoledì, 27 Novembre 2019 08:15 Written by  Published in Cronaca

Il presidente della Fai Antiracket Sicilia, Renzo Caponetti, commerciante gelese simbolo della lotta al racket delle estorsioni e dell'usura ha reso la propria testimonianza di vita alla giornata annuale della Legalità di Confcommercio Milano.

Tra gli ospiti della settima edizione, oltre a Caponetti, i principali rappresentanti del mondo del commercio, delle professioni e delle istituzioni locali. 

A Milano, nella Sala Colucci della sede di corso Venezia 47, il vicepresidente incaricato per Sicurezza Contraffazione e Abusivismo, nonché presidente Assorologi, Mario Peserico, ha illustrato i risultati dell’indagine 2019 “Insieme per la sicurezza e la legalità”. Ulteriori dati statistici sono stati illustrati da Maria Giuseppina Muratore, dell’Istat.

Caponetti ha raccontato la sua vicenda personale e illustrato i risultati raggiunti dall'associazione Antiracket «Gaetano Giordano» la cui attività ha permesso agli inquirenti di portare a termine lo scorso settembre una maxi operazione «Stella Cadente» con settanta arresti in Lombardia e oltre trenta in Sicilia, infliggendo un duro colpo a una consorteria mafiosa che tentava l’assalto a imprenditori e commercianti del Nord Italia.

Davanti a 150 imprenditori Caponetti ha affrontato il tema delle infiltrazioni della criminalità nel sistema imprenditoriale, con riferimento alla recente intervista rilasciata a Felice Cavallaro, «firma» del Corriere e autore di numerosi libri.

In videoconferenza è intervenuta la ministra dell'Interno, Luciana Lamorgese.

Last modified on Mercoledì, 27 Novembre 2019 08:50
Redazione

Today 24 è un quotidiano on line indipendente, fondato nel 2014 da Massimo Sarcuno. Ogni giorno racconta i fatti e le notizie di Gela, Niscemi, Riesi, Butera, Mazzarino e di molti altri comuni del comprensorio. In particolare l’area del Vallone.

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.