Niscemi: sfugge all'Alt della Polizia e si schianta contro un muretto, ex sorvegliato arrestato dagli agenti per minacce e resistenza Featured

Martedì, 19 Novembre 2019 08:12 Written by  Published in Cronaca

Non si ferma all’alt polizia e inseguito dalla volante finisce la sua corsa contro un muro finendo in manette con l'accusa di resistenza e minacce a pubblico ufficiale.

Protagonista della vicenda è un uomo di 59 anni, Emanuele Fidone, con diversi precedenti alle spalle. Già sorvegliato speciale di pubblica sicurezza e attualmente sottoposto all'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, nella tarda serata di ieri era stato intercettato dagli agenti del commissariato di Niscemi in via Setti Carraro mentre transitava a bordo di una Fiat «Uno».

Fidone, privo di patente di guida poiché revocata, alla vista degli agenti, invece di fermarsi ha accelerato l’andatura del mezzo per sfuggire al controllo. Ne è scaturito un inseguimento per le vie cittadine dove, il fuggiasco, con manovre repentine e percorrendo alcune vie contromano, ha messo in serio pericolo pedoni e altre autovetture, terminando la sua corsa in una strada senza sbocco, schiantandosi contro un muro. L’arrestato, che ha minacciato i poliziotti continuato a opporre loro resistenza, è stato immobilizzato e condotto presso gli uffici del Commissariato. Dopo gli adempimenti di rito, su disposizione del pubblico ministero di Gela, è stato condotto in carcere a disposizione dell'autorità giudiziaria.

Nei suoi confronti è scattata anche una denuncia per guida senza patente.

Last modified on Martedì, 19 Novembre 2019 08:20
Redazione

Today 24 è un quotidiano on line indipendente, fondato nel 2014 da Massimo Sarcuno. Ogni giorno racconta i fatti e le notizie di Gela, Niscemi, Riesi, Butera, Mazzarino e di molti altri comuni del comprensorio. In particolare l’area del Vallone.

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.