Gela: traffico di sostanze stupefacenti tra la Sicilia e il Nord Italia: 16 arresti e una ventina di indagati nel blitz Boomerang (Il Video) Featured

Martedì, 23 Luglio 2019 07:44 Written by  Published in Cronaca

Stroncato un traffico sostanze stupefacenti a Gela. Sedici le misure cautelari eseguite all'alba dai carabinieri del Reparto territoriale, con una ventina di perquisizioni disposte dalla Dda di Caltanissetta. 

Colpita un'associazione a delinquere dedita allo spaccio di cocaina, hashish e marijuana. Impiegati oltre 90 carabinieri nelle province di Caltanissetta, Milano, Treviso, Siracusa, Agrigento e Ragusa. Nell'indagine, denominata "Boomerang", i militari hanno ricostruito i canali di ingresso dello stupefacente a Gela per un giro di affari stimato in almeno 35 mila euro al mese.

Dominus dell'organizzazione, secondo i carabinieri era Giacomo Gerbino, 46 anni, un personaggio definito di notevole caratura, capace di mantenere gli equilibri all'interno dell'organizzazione. 

Tra gli indagati, una ventina in tutto, anche una giovane donna (S.I. le iniziali) accusata di concorso in danneggiamento. Secondo gli investigatori sarebbe coinvolta nell'incendio di un'autovettura, un gesto che sarebbe riconducibile alla traffico e allo spaccio di stupefacenti.

I nomi del Blitz.

Arrestati:

Giacomo Gerbino, 46 anni;

Giovanni Tumino, 32 anni;

Fortunato Vella, 39 anni; 

Virgilio Terranova, 38 anni;

Giuseppe Celona, 25 anni;

Salvatore Biundo, 39 anni;

Salvatore Antonio Gambino, 34 anni;

Rocco Luca Carfì, 37 anni;

Giuseppe Iapichello, 28 anni; 

Bartolomeo Palmieri, 29 anni;

Carmelo Pelligra, 23 anni;

Salvatore Piva, 27 anni;

Gaetano Renna, 36 anni;

Gianfranco Vasile, 30 anni.

 

Ai domiciliari:

Emanuele Iapichello, 51 anni;

Salvatore Raniolo, 43 anni.

 

Sono tutti accusati, a vario titolo, di associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti, cessione, trasporto e detenzione. 

 

 

Last modified on Martedì, 23 Luglio 2019 11:35
Redazione

Today 24 è un quotidiano on line indipendente, fondato nel 2014 da Massimo Sarcuno. Ogni giorno racconta i fatti e le notizie di Gela, Niscemi, Riesi, Butera, Mazzarino e di molti altri comuni del comprensorio. In particolare l’area del Vallone.

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.