Print this page

Gela: con la moto d'acqua senza assicurazione e in violazione delle norme, scatta sequestro e sanzione. Nel vivo l'operazione Mare Sicuro 2019 Featured

Giovedì, 11 Luglio 2019 11:08 Written by  Published in Cronaca
Rate this item
(0 votes)

Un sequestro e una ventina di sanzioni amministrative costituiscono il bilancio dell’attività condotta dai militari del compartimento marittimo di Gela nell’ultimo fine settimana. Un acquascooter è stato sottoposto a sequestro amministrativo perché il conduttore navigava privo della polizza assicurativa.

Sono stati multati altri conduttori dei veloci mezzi nautici per condotta senza la prevista documentazione di bordo in violazione del Codice della nautica da diporto A seguito di accertamenti demaniali marittimi sul lungomare Federico II di Svevia e al fine di tutelare l’ambiente naturale e l’incolumità delle persone, salvaguardando il passaggio dei pedoni e dei mezzi di servizio e di soccorso sono stati sanzionati numerosi conducenti di veicoli indisciplinati perché accedevano in area demaniale marittima munita di idonea cartellonistica transitando su strisce pedonali e passerelle che permettono il facile raggiungimento alla spiaggia alle persone invalidi e portatori di handicap. Le violazioni ancora una volta si pagheranno a caro prezzo perché intese come occupazioni abusive di spazio demaniale marittimo con veicoli, sanzionabili ai sensi dell’articolo 1161 comma 2 del Codice della Navigazione e successive modificazioni e integrazioni (206 euro). I controlli della Guardia Costiera in merito all’operazione nazionale Mare Sicuro 2019 mirano così ad assicurare rapidi interventi di soccorso in favore di bagnanti, diportisti e subacquei e a garantire controlli più intensi su tutte le attività svolte in mare, per prevenire condotte illecite, pericolose per le persone, per il patrimonio ambientale, per l'ecosistema marino e per le risorse ittiche.

Last modified on Giovedì, 11 Luglio 2019 11:12
Redazione

Today 24 è un quotidiano on line indipendente, fondato nel 2014 da Massimo Sarcuno. Ogni giorno racconta i fatti e le notizie di Gela, Niscemi, Riesi, Butera, Mazzarino e di molti altri comuni del comprensorio. In particolare l’area del Vallone.