Gela: Cittadella sempre più fuori controllo, dove erbaccia e randagi la fanno da padrone. Buste e rifiuti sparsi dal vento dopo il mercato di martedì Featured

Lunedì, 24 Giugno 2019 07:53 Written by  Published in Cronaca

Benvenuti al mercato settimanale anche se il biglietto da visita non è certo dei migliori. Un bagnotto sbilenco, ruote di furgone abbandonate, rifiuti ovunque.

Eppure dovrebbe essere un fiore all'occhiello. Macché. 

Davanti al Palalivatino fanno bella mostra tre vecchi tv a tubo catodico, che sotto il sole cocente chissà che veleni sfiatano. Tutto attorno è un tappeto di sacchetti e gruccette in plastica rotte. Buste con dentro escrementi. La scia del passaggio di una carovana fuori controllo.

Marciapiedi rotti dal peso delle bancarelle (o delle giostre), pietrisco gettato per favorire l'appoggio dei furgoni (o delle attrazioni delle giostre).

Perfino un palo della segnaletica tranciato perché forse dava fastidio (davanti al Palacossiga).

Bottiglie di Fanta, bicchieri di plastica. Un disastro.

Il viale principale della cittadella sportiva, che ospita il mercato, anni fa era stato intitolato a Giovanni Agnelli. Ora, non v'è dubbio che la fede calcistica di quella commissione Toponomastica del tempo, avrà forse indirizzato la scelta. Tra i mille personaggi che hanno dato lustro allo sport italico poteva essere scelta una personalità più condivisibile. Ma lo stato in cui quel viale oggi è ridotto non fa certo onore al celebre compianto Avvocato.

La plastica, proprio nei giorni in cui il mondo si impegna negli Earth day - le giornate senza plastica, è ovunque. Vedere questo scempio fa ribollire il sangue.

E non vorremmo al solito fare i populisti, puntando l'indice sul Comune.

La domanda è: commercianti ambulanti (o giostrai, nel loro periodo), cosa fanno per lasciare pulita l'area della cittadella dopo aver smontato i loro stand? Fanno la differenziata? A fine mercato vengono controllati e, nel caso, diffidati se non multati?

Sorvoliamo sull'erbaccia. 

Ogni tanto divampa uno dei tanto vituperati incendi e ne spazza via un po'. 

Unico ristoro per una delle più belle e meglio urbanizzate zone della città divenuta terra di nessuno.

Last modified on Lunedì, 15 Luglio 2019 09:24
Redazione

Today 24 è un quotidiano on line indipendente, fondato nel 2014 da Massimo Sarcuno. Ogni giorno racconta i fatti e le notizie di Gela, Niscemi, Riesi, Butera, Mazzarino e di molti altri comuni del comprensorio. In particolare l’area del Vallone.

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.