Print this page

Mazzarino: Bilancio 2017, convocati i lavori d'aula per l'approvazione. Ma l'opposizione annuncia battaglia: «Calpestati i diritti dei consiglieri»

Lunedì, 11 Febbraio 2019 19:55 Written by  Published in People
Rate this item
(0 votes)

Disatteso, anzi calpestato il principio della programmazione al quale dovrebbero ispirarsi gli enti locali, un principio fissato dal testo che l’attuale amministrazione comunale avrebbe svilito. «Calpestati i diritti dei consiglieri»

È l’atto d’accusa dei consiglieri comunali di opposizione a Mazzarino, ii quali minacciano battaglia sulla vicenda Bilancio 2017. L’atto è stato appena inserito all’ordine del giorno dei lavori consiliari, convocati per il 20 febbraio. Una decisione che il presidente del Consiglio Comunale non avrebbe condiviso con capigruppo. Il caso rischia di infuocare ulteriormente la vigilia del voto e le trattative in corso per la scelta di liste e candidati. Nei giorni scorsi i consiglieri Gaetano Petralia, Annamaria Incarbone, Giorgio Arena, Vincenzo Mantione e Salvatore Rinaldi, hanno presentato un documento di protesta, chiedendo un passo indietro al Presidente. Ai consiglieri – stante al testo del documento - sarebbero stati trasmessi soltanto gli elaborati tecnici di sintesi, attraverso i quali non è possibile procedere a un’attenta analisi dei conti dell’ente: il consigliere verrebbe spogliato del ruolo di controllo. Si annuncia quindi battaglia. I ritardi sul Bilancio 2017 avevano indotto l’assessorato regionale agli Enti Locali a nominare un commissario ad Acta. Una nomina che aveva impresso un’accelerazione all’iter. Ora si tratterebbe di approvare l’atto in aula. Ma l’opposizione non accetta questo modo di procedere e i consiglieri non vogliono «essere semplici spettatori». Il Bilancio, infatti, non è emendabile, né può essere sottoposto al controllo da parte dei consiglieri comunali, ai quali, di fatto, verrebbe impedito di svolgere uno dei loro principali compiti istituzionali. Insomma, ce n’è abbastanza per alimentare la polemica politica. I cinque esponenti politici, concludono il documento politico chiedendo che venga revocata la convocazione al fine di poter prendere approfondita visione delle carte. E lanciano un appello al segretario generale del Comune affinché si faccia garante dei diritti dei consiglieri.

Last modified on Lunedì, 11 Febbraio 2019 20:07
Redazione

Today 24 è un quotidiano on line indipendente, fondato nel 2014 da Massimo Sarcuno. Ogni giorno racconta i fatti e le notizie di Gela, Niscemi, Riesi, Butera, Mazzarino e di molti altri comuni del comprensorio. In particolare l’area del Vallone.