Per contrastare l'abbandono di rifiuti in strada a Gela il Commissariato di pubblica sicurezza, con l’ausilio del Gabinetto regionale della polizia scientifica di Palermo, ha installato delle telecamere, gestite in remoto dagli uffici del Commissariato che, in un lasso di tempo relativamente breve, hanno permesso ai poliziotti di immortalare e identificare i conducenti di 23 veicoli nell’atto di abbandonare abusivamente rifiuti in strada.

Paura questa sera per un crollo in centro storico. I solai di un edificio di tre elevati hanno ceduto forse a causa delle forti piogge.

Nel corso della notte i Carabinieri con la collaborazione di personale specializzato del Nucleo Ispettorato del Lavoro, sono stati impegnati in vari centri della provincia in un servizio finalizzato alla prevenzione dei fenomeni più diffusi di criminalità comune e la guida in stato di ebbrezza alcolica, nonché alla verifica della corretta applicazione, da parte di alcuni pubblici esercizi, della normativa in materia di lavoro.

I segretari generali di Cgil, Cisl e Uil, Ignazio Giudice, Emanuele Gallo ed Enzo Mudaro, accolgono con favore la notizia dell'incontro sollecitato dal Prefetto con i sindaci dei comuni della provincia sul tema della mancata costituzione dell'Ati e la conseguente notizia dell'insediamento del 5 dicembre del fondamentale organismo per la gestione del servizio idrico.

È prevista domani a mezzogiorno a piazza Martiri di Nassiriya, con il patrocinio del Comune di Niscemi, la consegna di un'altalena per diversamente abili che costituisce il primo tassello del «Parco del sorriso». 

«Fanno bene a volte quelli che sparano alla moglie», una frase pesante, grave, costata cara a un uomo di 53 anni arrestato ieri dalla Polizia con l'accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate.

Stasera Glitch, l'approfondimento giornalistico di Today24 prodotto da Frame Garage.

Tentò di rapinare un supermercato perché aveva bisogno di sostenere economicamente la sorella, che viveva in stato di indigenza e avrebbe dovuto sottoporsi a un delicato intervento chirurgico.

Il colonnello Baldassare Daidone, comandante provinciale dei Carabinieri, ha dato il benvenuto stamattina ai dieci carabinieri neopromossi.

Guidava brillo, incurante dei pericoli che avrebbe potuto causare a ignari automobilisti oltre che a se stesso. Accentuati dal maltempo di ieri.