Medaglia d’argento per le ragazze dell’Olympia Riesi alle finali regionali di Kastalia.

Siamo veramente alle ultime formalità e poi, forse nel pomeriggio, al massimo domani (ma il condizionale è sempre d'obbligo, trattandosi di procedure delicae) ci sarà la proclamazione dei 24 consiglieri comunali.

Uffici comunali chiusi domani e pure le scuole poiché ricorre il 420° anniversario del rinvenimento del sacro quadro di “Maria Santissima del Bosco” ed è il giorno della Festa al Santuario (parroco don Gaetano Concodrelli) e delle origini storiche di Niscemi.

La Segreteria confederale della Cgil provinciale augura buon lavoro ai sindaci eletti nell'ultima tornata elettorale, a Caltanissetta, Roberto Gambino, Mazzarino, Vincenzo Marino e Gela, Lucio Greco.

In occasione della ricorrenza del 27° Anniversario della “Strage di Capaci” avvenuta il 23 maggio del 1992, che costò la vita al giudice Giovanni Falcone, la moglie e gli uomini della scorta, l’Istituto comprensivo Statale di Gela e Butera e l’Istituto d’istruzione secondaria superiore “Leonardo da Vinci” di Niscemi diretti dalla professoressa Agata Gueli, hanno organizzato dal 21 al 24 maggio con il patrocinio dei Comuni di Gela, Niscemi e Butera, le “Giornate della legalità”. 

Schianto tra due autovetture e traffico in tilt in via Venezia, nei pressi del cavalcavia, intorno all'ora di pranzo. Un'auto, forse a causa di un ostacolo, ha invaso la corsi opposta, schiantandosi contro una seconda vettura che procedeva con senso di marcia opposto.

Si è appena conclusa con successo la conferenza stampa di presentazione della partenrship tra la società Meic Services la Orizzonte, associazione operante nel settore Special Olympics.

L’Ugl Giovani fa il suo debutto in provincia di Caltanissetta con circa 150 adesioni. La guiderà il gelese Renzo Cacciatore. Il neo dirigente giovanile, lancia sin da subito la sua personale sfida per il rilancio del territorio attraverso i giovani e ringrazia la dirigenza che lo ha appoggiato.  «»

“L’Amore non ha stagioni”. E’ il titolo di un progetto educativo per gli alunni della scuola primaria deterrente ai fenomeni dell’abbandono dei cani e del randagismo ed al tempo stesso di sensibilizzazione a prendersi amorevolmente cura degli animali di affezione che ha avuto inizio giovedì al 2° Circolo didattico diretto dal professor Franco Ferrara e con le insegnanti Nicoletta Rinaudo e Francesca Schembri che hanno coordinato l’attività. 

Una tavola rotonda oggi, con inizio alle 17, nell’Auditorium del Museo Civico, sulla “Storia dei grani gentili in Sicilia - il loro corretto utilizzo nutrizionale e i marcatori degli stati infiammatori silenti nell’organismo”.