Niscemi: incendio in un’abitazione di via Milano, vigile del fuoco Cultraro interviene e spegne tempestivamente le fiamme

Martedì, 07 Agosto 2018 16:09 Written by  Published in People

Tanta paura domenica pomeriggio in un’abitazione della via Milano, dove verso le 17, è divampato un incendio.

Il rogo si è sviluppato in una stanza al terzo piano dell’immobile, adibita a cucina e lavanderia. A prendere fuoco, è stata una lavatrice, con le fiamme che l’hanno avvolta completamente, annerendo la parete del muro, col rischio che potessero propagarsi in altre stanze ed intaccare i mobili. Il rogo si è sviluppato mentre la lavatrice era in funzione. La donna è stata colta da una grande paura quando ha visto uscire dalla lavatrice una fitta nuvola di fumo con un forte odore di bruciato e poi le fiamme. La donna ha così chiesto aiuto al figlio che in quel momento di trovava in casa.

A sentire le urla della donna provenire dalla finestra della casa della via Milano mentre si stava recando nel suo garage, è stato il vigile del fuoco discontinuo di Niscemi ed ex volontario Giuseppe Cultraro (padre di Lorena Cultraro, la quattordicenne assassinata nel 2008 ed il cui cadavere fu poi ritrovato in un pozzo), il quale per tanti anni ha prestato servizio nell’ex distaccamento dei Vigili del fuoco volontari della città. Giuseppe Cultraro, si è così subito recato in casa della donna dove aveva intuito che vi fosse un incendio e salendo le scale, ha raggiunto il terzo piano dove in un primo momento, con il lancio di secchi d’acqua, ha cercato di domare le fiamme che il figlio della donna aveva già segnalato al 115.

Quando le fiamme si sono un po’ attenuate con i lanci d’acqua, Cultraro ha portato fuori dalla casa la bombola della cucina che si trovava nella stessa stanza e con una gomma collegata ad una fontanella d’acqua, ha continuato a spegnere l’incendio fino all’arrivo dei colleghi Vigili del fuoco del distaccamento di Gela, i quali hanno poi messo in sicurezza l’ambiente dove si era verificato il rogo.

Last modified on Martedì, 07 Agosto 2018 16:10
Alberto Drago

Giornalista pubblicista, niscemese doc, ha lavorato in varie redazioni locali e regionali, contribuendo negli anni Novanta alla nascita di Antenna Sud. Impegnato nel volontariato con l’associazione nazionale Carabinieri. Collabora con il quotidiano La Sicilia. Ha fondato e diretto il periodico “L’Appunto”.

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.