Riesi: studenti dell'istituto «Carafa» in visita al Tribunale di Caltanissetta

Martedì, 13 Marzo 2018 15:44 Written by  Published in People

Visita guidata al Tribunale di Caltanissetta per gli studenti di Riesi e Mazzarino dell’istituto superiore «Carlo Maria Carafa».

I ragazzi delle classi del quinto anno, venerdì scorso, accompagnati da don Antonello Bonasera e da alcuni professori sono stati accolti dal giudice Giovanbattista Tona che ha ampiamente spiegato le fasi e le modalità con cui si svolge il processo civile ed il processo penale. Gli studenti hanno visitato anche le aule dedicate ai giudici Rosario Livatino, Antonino Saetta e Gaetano Costa che hanno scritto pagine di legalità della giustizia italiana.

Il magistrato Tona, in aula magna, in collaborazione con alcuni membri dell’Ordine degli avvocati, in modo coinvolgente e simpatico, nonché istruttivo, ha altresì inscenato un processo civile. Il giudice oltre ad affrontare il tema del rispetto della legalità e del ruolo fondamentale svolto a tal proposito dall’apparato della giustizia ha coinvolto i ragazzi in una sorta di simulazione del programma televisivo «Forum». Gli studenti si sono così espressi favorevolmente o contrariamente alle parti ipoteticamente rappresentante nei vari casi ipotizzati. Presente all’incontro anche la presidente della Corte di Appello di Caltanissetta Maria Grazia Vagliasindi che ha ribadito l’importanza della cultura e dello studio per i giovani.

La presidente ha altresì evidenziato che i magistrati sono al servizio dei cittadini e non «giudici delle loro sorti». Un’esperienza educativa, formativa e culturale per i ragazzi che hanno mostrato interesse durante la visita nelle aule del Tribunale promossa dall’istituto «Carafa» presieduto dalla dirigente Adriana Quattrocchi e dall’Oratorio salesiano guidato dal direttore don Antonello Bonasera.

Last modified on Martedì, 13 Marzo 2018 15:46
Redazione

Today 24 è un quotidiano on line indipendente, fondato nel 2014 da Massimo Sarcuno. Ogni giorno racconta i fatti e le notizie di Gela, Niscemi, Riesi, Butera, Mazzarino e di molti altri comuni del comprensorio. In particolare l’area del Vallone.

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.