Niscemi: conferenza su disabilità al centro «Liardo» promossa da Ability art onlus in collaborazione con l'associazione genitori di soggetti diversamente abili

Martedì, 05 Dicembre 2017 15:33 Written by  Published in People

«Disabilità e società: diritti, falsi miti, percezioni sociali» è il tema della conferenza patrocinata dall’assessorato servizi sociali del Comune svoltasi domenica, in occasione della ricorrenza della Giornata internazionale delle persone con disabilità.

La conferenza tenutasi all’auditorium del Centro socio culturale «Totò Liardo», è stata promossa dall’associazione Ability art onlus (presidente Eleonora Pedilarco), in collaborazione con l'associazione genitori di soggetti diversamente abili (presidente Walter donato Boscaglia). La giornata internazionale delle persone con disabilità è stata istituita nel 1981, con la finalità di promuovere una maggiore conoscenza sui temi della disabilità e sostenere l’inclusione dei diversamente abili in ogni ambito della vita e di allontanare nel contempo ogni forma di discriminazione e pregiudizio.Ed in questo contesto, l’incontro ha costituito un particolare momento di confronto e di approfondimento delle problematiche del settore tra le famiglie dei diversamente abili, gli operatori ed i professionisti che operano a sostegno della diversa abilità.

Sono intervenuti Eleonora Pedilarco che si è soffermata sugli artisti disabili e sul fatto che l’arte è accessibile a tutti; l’assessore ai servizi sociali Adelaide Conti, ha parlato di massima attenzione alla disabilità ed ha assicurato la riparazione del servo scala che consentirà ai disabili nuovamente l’accesso nei locali della biblioteca comunale; la psicologa Antonella Amato ha parlato dell’inclusione dei disabili nel contesto scolastico e la psicologa Marzia Fiorella Mazzio del bambino disabile nel contesto della famiglia d’appartenenza; Walter Donato Boscaglia ha puntualizzato l’importanza storica dell’associazione genitori di soggetti diversabili, mentre Totò Peninno del Centro diurno, redattore della pagina «Diversabile», ha scritto dei servizi del Centro diurno che negli ultimi 25 anni si sono ridotti per mancanza di fondi pubblici e della necessità di abbattere le barriere architettoniche in città

.Valentina Morgano, pedagostista, ha sol lineato l’importanza dell’attività motoria che consente di prendere sempre più coscienza del proprio corpo. Il convegno si è concluso con delle proiezioni sul tema della disabilità. É stata anche allestita per l’occasione una mostra fotografica dal 1985 ad oggi, riguardante l’attività ed il lavoro svolto al Centro diurno gestito dall’associazione genitori di soggetti diversamente abili.

Redazione

Today 24 è un quotidiano on line indipendente. Ogni giorno racconta i fatti e le notizie di Gela e dei comuni del comprensorio. In particolare Niscemi, Riesi, Butera e l’area del Vallone.

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.