Niscemi: petizione per il potenziamento del personale del commissariato di Polizia, oltre 4 mila le firme raccolte da Maida e Ristagno

Martedì, 05 Dicembre 2017 14:15 Written by  Published in People

Sottoscritta da oltre 4 mila cittadini la petizione popolare che il battagliero Giuseppe Maida, coadiuvato da Rosario Ristagno, ha promosso in città nel mese di novembre, per chiedere al Ministero dell’Interno il potenziamento del personale della polizia di Stato in forza al Commissariato di Niscemi.

L’organico da 65 unità, a causa di pensionamenti, trasferimenti ed anche lutti, si è ridotto a soli 40 poliziotti in servizio presso la struttura. Una raccolta popolare di firme alla quale, nonostante i contesti ad alta densità criminale del territorio, hanno collaborato a viso aperto negozianti, associazioni e tanti liberi cittadini.

Ma l’aspetto che fa più notizia e positivo dell’iniziativa attuata da Giuseppe Maida, promotore di varie battaglie a difesa dei diritti negati alla comunità niscemese, è proprio quello che come non si sarebbe mai potuto immaginare, la petizione popolare richiedente il potenziamento del personale di polizia del Commissariato, è stata addirittura sottoscritta anche da familiari di persone che hanno avuto e che hanno grossi problemi con la giustizia. Un particolare questo che entusiasma Giuseppe Maida.

«Sono contento da questo punto di vista – afferma Maida - che la petizione popolare, oltre ad avere costituito un motivo di coinvolgimento popolare capillare su un tema così importante come quello della necessità del mantenimento della sicurezza nel territorio, abbia rappresentato al di là di ogni aspettativa anche un momento di sensibilizzazione pubblica e di educazione ai valori della legalità.Ho visto avvicinarsi nel gazebo in piazza e sottoscrivere spontaneamente la petizione a persone che per i contesti familiari particolari, mai mi sarei potuto immaginare».

Giuseppe Maida quindi, nella prima decade di gennaio si recherà a Roma per consegnare personalmente ed insieme a vari rappresentanti di sindacati di polizia ed al sindaco Massimiliano Conti, al Ministero dell’Interno, la petizione popolare ed anche i documenti relativi alla grave carenza di organico, affinché possa disporre al più presto il potenziamento dell’organico del personale di polizia del Commissariato.

«Ringrazio il sindaco Massimiliano Conti - dice Giuseppe Maida - per il suo impegno che ha consentito la designazione dei locali dell’ufficio tecnico come nuova sede del Commissariato di polizia. Spiace affermare, che ad oggi, il Ministero dell’Interno non ha mostrato attenzione alla necessità di potenziare il personale del Commissariato di polizia di Niscemi».

Alberto Drago

Giornalista pubblicista, niscemese doc, ha lavorato in varie redazioni locali e regionali, contribuendo negli anni Novanta alla nascita di Antenna Sud. Impegnato nel volontariato con l’associazione nazionale Carabinieri. Collabora con il quotidiano La Sicilia. Ha fondato e diretto il periodico “L’Appunto”.

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.