Riesi, manifestazione «I Nuovi Angeli». I consiglieri dell’Opposizione: «Giorno del ricordo trasformato in serata di festa e di street food»

Martedì, 12 Settembre 2017 14:48 Written by  Published in People

«Il giorno del ricordo trasformato in serata di festa e di street food».

Sono alquanto perplessi i consiglieri dell’opposizione Enrico Riggio, Giuseppe Baglio, Gaetano La Rosa e Angelo Bellina sull’organizzazione della manifestazione di commemorazione e spettacolo musicale «I Nuovi Angeli», che di consueto si tiene ogni anno per non dimenticare tutte le persone scomparse in tragici eventi. Al presidente del Consiglio Comunale Gaetano Ievolella, i quattro rappresentanti dell’opposizione hanno chiesto di intraprendere una discussione politica in aula per chiedere spiegazioni all’Amministrazione comunale. «Nell’ambito dell’estate riesina ricca di appuntamenti – scrivono nella relazione Riggio, Baglio, La Rosa e Bellina - uno in particolare è certamente importante per i familiari di persone scomparse prematuramente ricordate con il nome Nuovi Angeli. La manifestazione istituzionalizzata nel 2011 dall’ex sindaco Salvatore Buttigè, prevede un momento commemorativo - religioso alla presenza di familiari delle persone scomparse e di autorità civili e militari e uno musicale promosso da banda musicale Don Bosco e associazione La Vela. La giornata deve essere rispettosa di uno spazio musicale a tema in un momento di ricordo delle persone scomparse con poesie, racconti. Ciò che fa pensare è la location scelta. Anche se vi è una piazzetta dedicata ai Nuovi Angeli, l’incontro musicale poteva benissimo essere organizzato in un parco, luogo più indicato».

I 4 consiglieri sottolineano anche la scarsa affluenza al momento commemorativo.

«Alla cerimonia tenutasi nella villa Raculmet – evidenziano nella nota - hanno partecipato una decina di persone, tra sindaco, assessore, vigili urbani, carabinieri e un dipendente comunale. In serata divertimento puro in viale Don Bosco, chiuso al traffico. Bar, ristoranti e pizzerie sono stati autorizzati a collocare tavoli e sedie in mezzo alla strada. È stata una serata con un ricco carnet di canzoni musicali e degustazione di prelibatezze che di fatto hanno trasformato una serata del ricordo in una sorta di street food. Tutti i tavoli dei locali erano occupati mentre le sedie riservate al pubblico vuote. Segno che le persone erano più interessate ai piaceri della tavola e non allo spettacolo musicale in ricordo di persone morte in modo tragico. Durante la manifestazione musicale, non c’è mai stato un momento di solidarietà verso le persone scomparse o di ricordo dei loro nomi. Nemmeno uno spazio in memoria tramite l’intonazione del silenzio con una tromba. Tutto è diventato spettacolo e cibo di strada. Nel programma dell’estate riesina non è nemmeno menzionata la commemorazione dei Nuovi Angeli ma si parla di spettacolo musicale. È segno evidente che si è più interessati allo spettacolo musicale e meno alla commemorazione delle persone decedute».

Last modified on Martedì, 12 Settembre 2017 14:50
Redazione

Today 24 è un quotidiano on line indipendente. Ogni giorno racconta i fatti e le notizie di Gela e dei comuni del comprensorio. In particolare Niscemi, Riesi, Butera e l’area del Vallone.

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.