Gela: Comune e Tekra verso il braccio di ferro? Cumuli di rifiuti ancora presenti in città. Messinese e Siciliano: «In corso controlli capillari, attueremo i correttivi»

Lunedì, 06 Luglio 2015 11:51 Written by  Published in People

L’amministrazione comunale sta monitorando continuamente il servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani e vigila sul rispetto dei contratti. Lo dicono il sindaco, Domenico Messinese e l’assessore, Simone Siciliano, in una dichiarazione congiunta rilasciata in mattinata.

«Le difficoltà – spiegano gli amministratori comunali – sono cominciate con la chiusura della discarica, che riteniamo un atto strumentale. Il sindaco, attraverso un’azione politica, è riuscito a ottenere garanzie per la riapertura del sito. La chiusura di Timpazzo ha però causato un disservizio che in una condizione di normale gestione non doveva verificarsi. Visto che non è cambiato il contratto, né le modalità di ritiro dei rifiuti, viene spontaneo chiedersi come mai questi cumuli?»

«L’amministrazione – argomentano gli amministratori - ha comunque avviato un’azione di monitoraggio e controllo per far sì che tali condizioni non abbiano più a ripetersi. Un sistema di controlli che riguarderà sia l’operatività della Tekra, che l’attività degli uffici comunali preposti alla gestione del servizio. E anche la risposta della cittadinanza di fronte a una condizione emergenziale come quella di questi giorni».

«Questo monitoraggio – conclude l’Amministrazione - ci darà indicazioni su dove e come intervenire per garantire un sistema di ritiro dei rifiuti efficiente e stabile. In merito ai cumuli ancora presenti in città, trattandosi di rifiuti indifferenziati, ci aspettiamo che essi vengano rimossi completamente dalla Tekra nel giorno calendarizzato, ossia domani, martedì, 7 luglio. Vigileremo sul rispetto del contratto».

Last modified on Lunedì, 06 Luglio 2015 16:03
Redazione

Today 24 è un quotidiano on line indipendente, fondato nel 2014 da Massimo Sarcuno. Ogni giorno racconta i fatti e le notizie di Gela, Niscemi, Riesi, Butera, Mazzarino e di molti altri comuni del comprensorio. In particolare l’area del Vallone.

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.