Gela: figlioccio e braccio destro del boss, aveva il volto del capo tatuato sulla spalla. Rischia condanna a 4 anni. Stamane dal gup il processo all'ex delfino della Terza Mafia

Giovedì, 31 Ottobre 2019 16:38 Written by  Published in People

Sul dorso si era fatto tatuare il volto del suo amico e padrino Giuseppe Alferi, indicato dalla Direzione distrettuale di Caltanissetta come il capo della cosiddetta Terza Mafia di Gela, un gruppo nato da una costola della Stidda, dalla quale però aveva preso le distanze.

Oggi Emanuele Cascino è un collaboratore di giustizia. Con la sua «cantata» nel 2013 aveva dato impulso a un'inchiesta dalla quale era scaturita l'operazione antimafia «Inferis» che aveva mandato in cella 28 persone e consentito a investigatori e magistrati si scrivere i segreti della nuova mafia di Giuseppe Alferi. Il quale, per inciso, attraverso i suoi legati si è sempre difeso asserendo che il clan Alferi non esiste.

Per Cascino il pm ha chiesto la condanna a 4 anni e 4 mesi, ammettendo le attenuanti generiche grazie al suo status di collaborante. Tradotto in soldoni uno sconto di pena equivalente a tutte le aggravanti contestate.

L'udienza è stata rinviata a dicembre per la discussione delle tesi difensive e la decisione.

Decine i casi di estorsione contestati dall'accusa ma solo pochi, tra commercianti e imprenditori si sono costituiti parte civile:

Natale Susino, rappresentato dall'avvocato Joseph Donegani, Rocco Mondello

Rocco Mondello patrocinato dall'avvocato Vittorio Giardino, Silvio e Giuseppe Giorrannello, rappresentati dall'avvocato Floriana Cacioppo ed Emanuele Granvillano, patrocinato dall'avvocato Nicoletta Cauchi.

 

 

Last modified on Giovedì, 31 Ottobre 2019 17:08
Redazione

Today 24 è un quotidiano on line indipendente, fondato nel 2014 da Massimo Sarcuno. Ogni giorno racconta i fatti e le notizie di Gela, Niscemi, Riesi, Butera, Mazzarino e di molti altri comuni del comprensorio. In particolare l’area del Vallone.

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.