Gela: «È il bastardo della rapina», Harry il nigeriano eroe che bloccò il rapinatore al supermercato picchiato dal «branco». Pugni, calci e una bastonata in testa

Martedì, 25 Giugno 2019 20:24 Written by  Published in People

Avevamo imparato a conoscerlo con il soprannome «Harry»: è il nigeriano di 26 anni il 18 Giugno scorso aveva bloccato un rapinatore minorenne che aveva fatto irruzione nel supermercato Forté di Marchitello. Lo aveva bloccato, le aveva pure prese, ma era rimasto coraggiosamente attaccato al malvivente fino all'arrivo della Polizia. 

Oggi è successo un fatto deplorevole. E se confermato in ogni suo dettaglio, sarebbe un misto tra ritorsione, razzismo e violenza senza senso. 

Harry stamattina era davanti a un supermercato (non al Forté) della periferia della città. Al solito a imbustare la spesa ai clienti e caricarla in auto in cambio di piccole mance. 

Per motivi ancora poco chiari è stato avvicinato da un ragazzo e dai suoi amici, il classico branco.

Gli hanno tirato una bastonata tra capo e collo e una volta a terra lo hanno picchiato con calci e pugni.

«È il bastardo della rapina», urlava uno di loro mentre colpiva.

Il soccorso di alcuni avventori e l'arrivo delle Volanti della Polizia, chiamate dai vicini, ha ristabilito la calma.

Harry non ha voluto essere condotto in ospedale, dove era stato la settimana scorsa dopo la colluttazione con il rapinatore (un minorenne attualmente agli arresti).

Le indagini sono in corso, dalle bocche degli investigatori non trapela nulla.

Solo che il ragazzo nelle prossime ore verrà ascoltato in Commissariato.

Pare che ad innescare la scintilla sia stata una risposta poco garbata del ragazzo di colore nei confronti di una cliente che gli aveva negato una mancia.

Insomma, non proprio un santo, neanche lui. 

Ma la reazione è stata deplorevole.

Si è scatenata la vendetta del branco del quartiere. Che volendogli dare una «lezione» ha pure forse rincarato la dose per l'«infamia» di aver bloccato il rapinatore al supermercato.

Gli agenti della Volante avrebbero già richiesto i nastri del sistema di videosorveglianza al titolare del supermercato.

Last modified on Mercoledì, 26 Giugno 2019 07:15
Redazione

Today 24 è un quotidiano on line indipendente, fondato nel 2014 da Massimo Sarcuno. Ogni giorno racconta i fatti e le notizie di Gela, Niscemi, Riesi, Butera, Mazzarino e di molti altri comuni del comprensorio. In particolare l’area del Vallone.

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.