Gela: «Un tour in biblioteca, tra computer guasti e Wi-Fi che non funziona». Romano: «Chiederò con forza che venga potenziata»

Venerdì, 07 Giugno 2019 10:01 Written by  Published in People

È un viaggio alla scoperta di uno dei tanti tesori culturali della città che presto si trasforma nella consapevolezza di una, cento, mille contraddizioni. 

«Uno splendido palazzo dell’800 - scrive Carlo Romano, medico, neo consigliere di Azzurri per Gela - ospita la Biblioteca Comunale. La curiosità mi spinge ad inciampare in un pavimento divelto che mi accoglie al suo ingresso. Per fortuna non ho subito danni fisici. Supero l’inghippo ed entro dentro alla ricerca della sala multimediale».

E qui, Romano, nota il primo paradosso.

«Quattro computer rotti - scrive - inutili ma presenti in bella vista in una stanza con un arredamento anni ‘80 incolore e fuori luogo. Una sala povera e inutile e una impiegata che mi vuole convincere che è tutto perfetto. Al primo piano una bella sala spaziosa, tanti libri e un arredamento squallido. Pochissimi, inutili e insignificanti libri riposti confusamente in ripiani di metallo senza ordine».

L’archivio è consultabile solo al primo piano. Il Wi-Fi libero è un sogno. La conoscenza e il sapere sono un incubo per chi le insegue e le ricerca per garantire la crescita culturale, tramandando il nostro passato ai posteri, sono severamente condizionate da una pessima gestione».

Non una critica fine a se stessa, ma un'esortazione, appassionata di chi vuole sollecitare la pubblica amministrazione, stavolta dal di dentro.  

«La crescita culturale - scrive Romano - è correlata agli strumenti e risorse che abbiamo a disposizione. Nostro dovere è renderli fruibili e valorizzarli, consegnandoli a chi ha fame di sapere. Il cibo è servito solo se le istituzioni comunali se ne fanno carico. La biblioteca comunale deve essere luogo di incontro e di confronto, un contenitore di risorse che si mette a disposizione di tutti coloro si vogliono incontrare per scambiarsi esperienze e verità. Chiederò con forza all'assessore di ridare il giusto valore e dignità alla biblioteca comunale».

«Lo scopo di questo viaggio è valorizzare le nostre risorse e ripartire da queste».

Last modified on Venerdì, 07 Giugno 2019 10:13
Redazione

Today 24 è un quotidiano on line indipendente, fondato nel 2014 da Massimo Sarcuno. Ogni giorno racconta i fatti e le notizie di Gela, Niscemi, Riesi, Butera, Mazzarino e di molti altri comuni del comprensorio. In particolare l’area del Vallone.

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.