Niscemi: «L'Amore non ha stagioni», un progetto educativo contro l'abbandono degli animali. Ranger incontrano gli alunni del II Circolo

Domenica, 19 Maggio 2019 16:57 Written by  Published in People

“L’Amore non ha stagioni”. E’ il titolo di un progetto educativo per gli alunni della scuola primaria deterrente ai fenomeni dell’abbandono dei cani e del randagismo ed al tempo stesso di sensibilizzazione a prendersi amorevolmente cura degli animali di affezione che ha avuto inizio giovedì al 2° Circolo didattico diretto dal professor Franco Ferrara e con le insegnanti Nicoletta Rinaudo e Francesca Schembri che hanno coordinato l’attività. 

Il progetto, promosso dai Rangers International di cui è capo delegazione Luciano Meli e responsabile della protezione civile Emanuele Barberi, tramite il nucleo delle Guardie zoofile, è patrocinato dal Cesvop e viene attuato con la collaborazione delle associazioni Auser (presidente il professor Rosario Antonio Rizzo) ed Aquilone (presidente Salvatrice Cipolla). L’iniziativa prevede incontri con gli alunni delle scuole primarie affinché possano crescere con i valori di rispetto verso tutte le forme di vita ed essere così consapevoli come futuri cittadini che l’abbandono di un animale domestico, oltre a costituire un reato penale, ne decreta spesso la morte e un crudele destino. Il territorio infatti, sta vivendo un momento di particolare emergenza derivante dal fenomeno del randagismo e le conseguenze spesso si sono manifestate con aggressioni di branchi di cani a persone mentre nella periferia si allenavano praticando la corsa su strada. A richiamare i branchi dei randagi sono pure gli odori dei sacchetti di umido della spazzatura che spesso vengono lanciati ed abbandonati nelle strade da cittadini privi di senso civico. Aggressioni che in ogni caso, hanno causato un diffuso ed immeritato senso di diffidenza nei confronti degli animali di affezione, poiché come è noto, un cane aggredisce soltanto quando è affamato oppure traumatizzato per varie ragioni che derivano dallo stesso stato di abbandono. Le guardie zoofile dei Rangers, hanno proiettato agli alunni delle slide riguardanti gli aspetti relazionali che si sviluppano fra animali di affezione e bambini, ragazzi e soprattutto con gli anziani soli che spesso hanno come unica compagnia l’animale domestico. Gli alunni hanno anche incontrato la piccola Cherry, un Pincher chihuahua mascotte dei Rangers e produrranno degli elaborati grafici e scritti sugli argomenti trattati.

Last modified on Domenica, 19 Maggio 2019 17:14
Alberto Drago

Giornalista pubblicista, niscemese doc, ha lavorato in varie redazioni locali e regionali, contribuendo negli anni Novanta alla nascita di Antenna Sud. Impegnato nel volontariato con l’associazione nazionale Carabinieri. Collabora con il quotidiano La Sicilia. Ha fondato e diretto il periodico “L’Appunto”.

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.