Solenne celebrazione commemorativa stasera alle 18.30 in chiesa Madre, di cui è parroco don Massimo Ingegnoso, in memoria degli «schiacciati», le vittime del terremoto che l’11 gennaio del 1693 causò nella Sicilia orientale circa 60 mila morti.

Passaggio del testimone alla presidenza del Centro educazione ambientale (Cea), associazione ambientalistica che opera in città dal 1995 e cura al Museo civico la sezione di storia naturale, comprendente oltre 10 mila reperti floristici, faunistici e botanici.

Otto quest’anno i presepi iscritti alla quinta edizione del concorso «Amici del presepe» che l’associazione culturale «Amici della musica» diretta dal presidente Rosario Monteleone, ha bandito con il patrocinio del Comune di Niscemi.

Trionfano gli atleti dell’associazione sportiva culturale «Centro arti marziali, fitness e body building» Tiger school, diretta dalla maestra Sonia Primato coadiuvata dall'istruttore Alessandro D’Izzia, alla «Coppa Natale regionale 2018» organizzata dall' Opes settore Karate, Ente di promozione riconosciuto dal Coni.

Il gruppo parrocchiale del Purgatorio diretto dal fondatore e regista il parroco don Lillo Buscemi, con il patrocinio del Comune, ha rappresentato la sera di Santo Stefano la Natività per la prima volta nell’antico chiostro interno del Museo civico (Ex convento dei Frati minori Francescani).

Il Natale, messaggio di rinascita e rinnovamento dell’impegno nello spirito del volontariato e nei valori della fratellanza, per continuare a supportare i processi virtuosi di affermazione della legalità e di rispetto delle regole nel territorio.

Due atleti niscemesi di corsa campestre e su strada che hanno recentemente partecipato a dei grandi eventi sportivi a carattere internazionale.

Le festività natalizie sono caratterizzate in città anche dalla sacra rappresentazione della Natività a cura del Gruppo parrocchiale del Purgatorio di cui è fondatore e regista il parroco don Lillo Buscemi.

Pagina 22 di 113