Niscemi: incendio in contrada «Vituso», danneggiato il capannone di un imprenditore. Vigili del fuoco al lavoro per diverse ore per domare il rogo

Martedì, 25 Settembre 2018 08:38 Written by  Published in People

Un incendio di vaste proporzioni è divampato ieri sera intorno alle 22 in un capannone di contrada «Vituso». Le fiamme hanno danneggiato stoffe, macchine per cucire e per l’imbottitura di feretri e attrezzature che si trovavano custoditi all'interno del magazzino - deposito del titolare di una fabbrichetta di imbottiture per bare.

I danni sono in corso di quantificazione. Il titolare, un cinquantenne (G.M. le iniziali), opera in collaborazione con alcune aziende di pompe funebri nel rivestimento dei corredi funerari. 

Gli investigatori non si sbilanciano e al momento non viene richiamato alcun legame con il passato o altri episodi. Ma la zona (contrada Vituso) e il settore, quel caro estinto, non possono non richiamare alla memoria un altro episodio, avvenuto alcuni mesi fa, quando il villino di un altro imprenditore venne distrutto da un esplosione nella quale i due attentatori (due fratelli) trovarono la morte nei giorni successivi a seguito delle complicazioni delle gravi ustioni riportate nella deflagrazione.

Ieri sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno impiegato diverse ore per domare le fiamme e mettere in sicurezza l’immobile. 

In contrada «Vituso» sono giunti anche gli agenti del locale commissariato di Polizia per i rilievi del caso.

Nei pressi del capannone sarebbero state trovate tracce di liquido infiammabile.

Last modified on Martedì, 25 Settembre 2018 10:23
Redazione

Today 24 è un quotidiano on line indipendente, fondato nel 2014 da Massimo Sarcuno. Ogni giorno racconta i fatti e le notizie di Gela, Niscemi, Riesi, Butera, Mazzarino e di molti altri comuni del comprensorio. In particolare l’area del Vallone.

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.