Gela ricorda i migranti morti in mare, torna la «varchiata» del Santu Patri. Da domenica le celebrazioni in onore di San Francesco di Paola Featured

Giovedì, 02 Agosto 2018 07:32 Written by  Published in Attualità

La comunità locale si appresta a festeggiare u Santu Patri, San Francesco di Paola, riscoprendo una tradizione che si era perduta, quella della «varchiata». Il corteo in mare torna dopo decenni su iniziativa del direttore diocesano, don Lino Di Dio. Domenica alle 18.30 le reliquie del santo verranno portate in mare rievocando l’antica traversata del santo, in omaggio ai caduti del mare e dei migranti che trovano la morte durante i loro disperati viaggi dalle coste africane a quelle della Sicilia. 

Il corteo di barche, coordinato dalla Guardia costiera, sbarcherà poi al porto rifugio dove inizierà la processione delle reliquie e del simulacro del Santu Patri, fino al Pontile sbarcatoio. Poi si terrà la celebrazione eucaristica, presieduta da monsignor Antonino Rivoli, vicario generale della diocesi. Intorno alle 20.30 la processione riprenderà attraverso le vie Colombo e Bresmes, fino alla chiesa della Divina Misericordia – San Francesco di Paola, in piazza Sant’Agostino. Due le celebrazioni previste il 6 agosto, una alle 7,45, la seconda alle 19, quest’ultima presieduta da padre Antonio Porretta, superiore del convento dei frati minimi di Palermo. Entrambe le messe saranno officiate nella chiesa della Divina Misericordia. Nella stessa giornata è prevista la visita delle reliquie, che saranno esposte per l’occasione al Club Vela (alle 17) e al Club Nautico (20,30). Dal 29 luglio al 9 settembre, nella stessa chiesa San Francesco di Paola sarà allestita una mostra dal titolo «U Santu Patri e la gente di mare»

Last modified on Giovedì, 02 Agosto 2018 08:20
Redazione

Today 24 è un quotidiano on line indipendente, fondato nel 2014 da Massimo Sarcuno. Ogni giorno racconta i fatti e le notizie di Gela, Niscemi, Riesi, Butera, Mazzarino e di molti altri comuni del comprensorio. In particolare l’area del Vallone.

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.