Gela: Palacossiga senza certificazione antincendio, palazzetto dello Sport agibile a metà. Fruibilità garantita solo a 200 spettatori Featured

Martedì, 13 Marzo 2018 13:39 Written by  Published in Attualità

Sospesa l'agibilità del «Palacossiga», il palazzetto dello sport che sorge all'interno della cosiddetta Cittadella e che, negli anni, è divenuto la "casa" delle principali società agonistiche della città, dalla Basket School alle formazioni di volley e calcio a cinque.

La decisione è stata comunicata all'amministrazione comunale dopo un sopralluogo eseguito dai funzionari della Commissione di Vigilanza sui Pubblici spettacoli che opera in seno alla Prefettura.

Si apre un altro fronte, quindi, nella gestione delle strutture pubbliche, dopo i noti problemi allo stadio «Vincenzo Presti».

L'impianto antincendio del «Palacossiga» non è mai stato autorizzato. Nel 2009 il Comune in possesso soltanto di un'autorizzazione provvisoria non avrebbe completato la relativa pratica. Ma ora si pone il problema per l'attuale Amministrazione che intende mettere a norma e rendere sicura la struttura sportiva. Proprio pomeriggio al Comune sindaco e assessori hanno illustrato la situazione. A breve il Comune, in attesta di completare l'iter necessario, potrebbe ottenere un'autorizzazione provvisoria che garantirebbe la fruibilità del palazzetto dello Sport a una platea di 200 persone. 

La struttura pertanto diventerebbe agibile per un pubblico limitato.  Il Palacossiga» invece per altri eventi e manifestazioni che prevedono un pubblico superiore a 200 persone resterà chiuso al pubblico.

L'Amministrazione che eredita una situazione non certo facile per ciò che attiene l'impiantistica sportiva, sta cercando di trovare delle soluzioni per rendere la struttura fruibile alla collettività, nonchè sicura e priva di eventuali rischi e pericoli. 

 

Last modified on Martedì, 13 Marzo 2018 19:07
Redazione

Today 24 è un quotidiano on line indipendente, fondato nel 2014 da Massimo Sarcuno. Ogni giorno racconta i fatti e le notizie di Gela, Niscemi, Riesi, Butera, Mazzarino e di molti altri comuni del comprensorio. In particolare l’area del Vallone.

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.