Niscemi: professori contestano e rifiutano il bonus di merito. Le somme destinate a progetto per la ricostruzione di scuole nelle zone terremotate Featured

Domenica, 09 Aprile 2017 20:05 Written by  Published in Attualità

Il contestatissimo bonus di merito scolastico trasformato da un gruppetto di prof niscemesi in strumento di solidarietà.

Cinque docenti della scuola media statale «Giovanni Verga» hanno devoluto il bonus di merito ricevuto per l’anno scolastico 2015/2016 in favore delle popolazioni colpite dal sisma. In particolare, la somma è stata destinata al progetto «Ricominciamo dalle scuole» per la ricostruzione e la messa in sicurezza degli edifici scolastici delle regioni Lazio, Marche, Umbria e Abruzzo.

Molti docenti della «Verga», contrari al sistema di valutazione introdotto dalla legge 107/2015 (F. Ragusa, V. Salerno, A. Bellanti, A. Agliozzo, I. Spadaro, F. Cona, R. Votadoro, T. Scolaro, S. D’Assenza, M. C. Giugno, M.G. Amato, A. Giugno, F. Maugeri, T. Placenti, E. Cannia, T. Lunetta, R. Conte, C. Ficicchia, S. La Rosa, R. Muscia, A. Dimartino, M. C. Spinello, R. Arena, Mir. Spinello, L. Tinnirello, G. Mangiapane, A. Marino, S. Valenti, S. Interliggi, L. Rodilosso, V. Mogliarisi, L. Serra, I. Vitale, A. Branciforte, G. Meli, Mil. Spinello, M. Piazza) avevano sottoscritto un documento, esprimendo il loro dissenso al bonus per la valorizzazione della professionalità docente (comma 127).

«Tale bonus – spiegano i docenti -, ritenuto totalmente inadeguato al contesto della scuola e alle sue finalità, di fatto, non valorizza «il merito», ma comporta solo uno sterile aumento della competizione individuale tra gli insegnanti e ne svilisce la professionalità».

I cinque docenti – anch’essi firmatari del documento - non vogliono essere «premiati», pertanto rifiutano il bonus ricevuto in nome dei principi di solidarietà e di cooperazione, che stanno alla base della comunità scolastica.

Last modified on Domenica, 09 Aprile 2017 20:11
Salvatore Federico

Giornalista pubblicista, ex insegnante di scuola primaria, ha collaborato con diverse testate tv, anche nazionali (Rai Due). Da Niscemi scrive per il Giornale di Sicilia di Palermo, testata con la quale collabora dagli anni Ottanta.

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.