Gela: Tavolo tecnico Zes, Sicilindustria plaude all'iniziativa del Comune. Caccamo: «Primo passo importante nell'ottica di attrarre investimenti» Featured

Giovedì, 05 Settembre 2019 15:12 Written by  Published in Attualità

«Estendere il perimetro della Zes di Gela anche all’area retroportuale e a quelle dismesse all’interno della raffineria Eni e delle zone D2, lungo la Gela-Catania».

È questa la richiesta inoltrata oggi da Gianfranco Caccamo, reggente di Sicindustria Caltanissetta, al tavolo convocato dal vicesindaco di Gela, Terenziano Di Stefano, al fine di chiedere alla Regione l’ampliamento della perimetrazione locale. Lunedì scadrà il termine per partecipare al bando che mette a disposizione altri 462 ettari mentre sono già stati identificati e delimitati i 1.690 della “Zes Sicilia occidentale” e i 3.422 della “Zes Sicilia orientale.

«Il confronto di oggi – aggiunge Caccamo – è stato importante. L’obiettivo deve essere quello di attrarre investimenti soprattutto in zone che hanno già un’alta vocazione all’industria e Sicindustria sta dando il proprio contributo in tal senso».

Last modified on Giovedì, 05 Settembre 2019 15:20
Redazione

Today 24 è un quotidiano on line indipendente, fondato nel 2014 da Massimo Sarcuno. Ogni giorno racconta i fatti e le notizie di Gela, Niscemi, Riesi, Butera, Mazzarino e di molti altri comuni del comprensorio. In particolare l’area del Vallone.

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.