Gela: l'ultimo addio a don Giuseppe Bentivegna, stamane i funerali in chiesa Madre. Una bara semplice in ciliegio, simbolo della grande umiltà e fede del sacerdote Featured

Lunedì, 12 Agosto 2019 08:58 Written by  Published in Attualità

Una chiesa traboccante di fedeli, familiari, amici di don Giuseppe Bentivegna, parroco alla Beata Vergine Del Monte Carmelo, spirato sabato mattina dopo una lunga malattia.

Il corteo funebre ha raggiunto l'altare maggiore della chiesa Madre intorno alle 10.45. Il feretro portato a spalla, seguito dal clero gelese, e dai seminaristi, i ministri straordinari. In testa al corteo il vescovo, Rosario Gisana, che era stato molto vicino a don Pippo, negli ultimi giorni, era stato a trovarlo, aveva pregato assieme a lui.

Una bara semplicissima, povera, quattro assi in ciliegio, simbolo di una vita umile, da servitore della chiesa. 

Semplice, quattro assi, in legno, ma simbolo di una forza nella fede che è tipica dei grandi della chiesa: Giovanni Paolo II figura al quale don Bentivegna era legatissimo.

Sui primi banchi i familiari del sacerdote che lascia un vuoto nei cuori dei fedeli.

Last modified on Lunedì, 12 Agosto 2019 12:06
Redazione

Today 24 è un quotidiano on line indipendente, fondato nel 2014 da Massimo Sarcuno. Ogni giorno racconta i fatti e le notizie di Gela, Niscemi, Riesi, Butera, Mazzarino e di molti altri comuni del comprensorio. In particolare l’area del Vallone.

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.