Gela: runner salva tartaruga marina in spiaggia, l'esemplare era in buone condizioni. Preso in custodia dalla Guardia Costiera Featured

Venerdì, 19 Luglio 2019 20:13 Written by  Published in Attualità

Nella settimana in cui sono stati diversi i ritrovamenti sulle spiagge della Sicilia di esemplari spiaggiati, purtroppo deceduti a causa di ami o per la plastica che inquina il nostro mare, da Gela invece arriva una bella notizia. Protagonista proprio una Caretta Caretta, ritrovata nel tardo pomeriggio sul litorale di fronte all’Hotel Sole da Massimo Robilatte, un runner che a quell’ora si stava allenando in spiaggia.  

Il carapace, un esemplare di circa 50 centimetri di lunghezza, era sul bagnasciuga e, secondo il racconto di Massimo, sembrava molto disorientata. Il runner l’ha recuperata e portata in spiaggia, assicurandosi che non avesse ferite evidenti, dopo di che ha immediatamente contattato la Capitaneria di Porto. Una volta giunti sul posto, i militari della Guardia Costiera hanno preso in consegna l’esemplare che verrà affidato alle cure di un veterinario dell’Asl, prima di essere inviato al più vicino Centro Specializzato che, una volta accertatosi del suo buono stato di salute provvederà a rimetterla in mare. Le Caretta Caretta, esemplari di tartaruga ormai comuni nel nostro mare sono purtroppo a rischio massimo di estinzione e in questo periodo sono in piena fase riproduttiva, per questo motivo il WWF nazionale ha attivo un network e una linea che può essere composta se si vedono in spiaggia le tipiche tracce lasciate dalle femmine che attraversano perpendicolarmente l’arenile per deporre di notte le uova che poi schiuderanno ad agosto in centinaia di piccole tartarughine. Oppure per segnalare tartarughe in acqua ma in palese difficoltà. Chiunque veda una Caretta Caretta viva, morta o le tracce in spiaggia chiami comunque immediatamente la Guardia Costiera. I militari si attiveranno immediatamente così come successo per l’esemplare ritrovato oggi.

Last modified on Sabato, 20 Luglio 2019 08:28
Jerry Italia

Giornalista, appassionato di musica, un passato da musicista e presentatore, ha lavorato come esperto di comunicazione negli enti locali. Colleziona vinili, in particolare di blues.

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.