Niscemi: pizza che passione, Schembri conquista anche la Capitale. Ottimi piazzamenti in due concorsi nazionali dedicati alla regina della tavola Featured

Sabato, 13 Luglio 2019 15:11 Written by  Published in Attualità

Continua a farsi onore lo chef e piazzaiolo niscemese Giuseppe Damiano Schembri, nei vari campionati di preparazione della pizza che vengono banditi a carattere comprensoriale, regionale e nazionale.

Anche a Roma, dove si è disputato recentemente a Cinecittà Word, il “Trofeo internazionale della pizza” indetto da associazioni internazionali di pizzaioli. Alla competizione a carattere internazionale, curata da Fabio Sociani, maestro dell’Associazione “Mani in pasta”, hanno partecipato circa 380 pizzaioli provenienti da varie località del pianeta, fra i quali anche il pizzaiolo niscemese Giuseppe Damiano Schembri, il quale si è classificato quinto nella categoria “Pizza in pala”, quarto in quella della “Pizza dessert e Pizza classica” e sesto nella categoria “Pizza con impasto alternativo”. Schebri ha anche partecipato nella Capitale presso una location sita a Piazza dell' Emporio a un’altra sfida che si sono contesi 50 maestri pizzaioli e dove, avendo preparato con successo una specialità “Pinza Style” si è classificato sesto. Il pizzaiolo niscemese, ha partecipato alle due competizioni di Roma con la preparazione di pizze impastate con la farina di grani antichi siciliani (Timilia). Specialità con le quali Schembri, ha dato massima espressione alle sue pizze ed ha ottenuto ottimi risultati. Una storia di impegno che per il piazzaiolo niscemese è frutto di passione, sapori, saperi e sinergia con un’antica masseria del territorio amministrata da Giuseppe Giarracca.

 

 

 

Last modified on Sabato, 13 Luglio 2019 15:19
Alberto Drago

Giornalista pubblicista, niscemese doc, ha lavorato in varie redazioni locali e regionali, contribuendo negli anni Novanta alla nascita di Antenna Sud. Impegnato nel volontariato con l’associazione nazionale Carabinieri. Collabora con il quotidiano La Sicilia. Ha fondato e diretto il periodico “L’Appunto”.

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.