Butera: Giuseppe Ragusa, per la serie belli e... possibili. Dalle piste di atletica all'Accademia degli Artisti. Un sogno che diventa realtà Featured

Mercoledì, 10 Luglio 2019 21:03 Written by  Published in Attualità

«Sin da piccolo ho avuto la passione per lo spettacolo e il cabaret in particolare. Mi sono sempre cimentato nel raccontare barzellette e imitare gente famosa. Crescendo con gli anni dopo il diploma ho iniziato a lavorare e non ho più coltivato queste mie attitudini, mi ero dedicato ad altro».

Ma le passioni non muoiono mai. Così Giuseppe Ragusa, 31 anni, un ragazzone di Butera appassionato di sport e arti varie, ha riacceso la fiammella circa un anno fa, grazie a un incontro casuale con Beppe Quattrocchi e Concy Liardo, i fondatori dell'agenzia Concy Events.

«Tutto è accaduto per caso - racconta dal suo 1.90 di altezza, fisico da atleta - ai Muretti di Macchitella. Ci siamo messi a parlare e mi ha subito colpito il modo di pensare di Beppe, la cui mission è quella di legare la moda e lo spettacolo al benessere dei giovani, offrendo loro un hobby, una speranza e chissà domani anche un lavoro nel campo dell'arte e dello spettacolo».

«Devi sfilare, devi salire in passerella» lo incita Beppe. Poi c'è Irene Nicosia, Concy Events pure lei, che... quasi spinge sul palco il restio Giuseppe. Siamo nel luglio del 2018 e dopo quella prima sfilata cambia tutto.

Per il promettente giovane di Butera arriva la chiamata per una sfilata di moda a Catania, sponsorizzata Dolce & Gabbana.

Il primo passo di una carriera che - tutti fanno il tifo in paese, ma pure a Gela, dove Giuseppe ha molti amici - possa essere quanto più luminosa. Tra i supporter più sinceri c'è pure il parroco, don Aldo Contraffatto, uno che di gente d'arte e di spettacolo se ne intende, come testimonia la sua lunghissima conoscenza e le tante affettuose amicizie in quel settore.

Giuseppe ha già conosciuto la gloria. Lo ha fatto indossando le scarpette da runner. Pratica l'atletica leggera fin da bambino. Nato a Mazzarino, vita e affetti a Butera, famiglia originaria di Modica (per parte del nonno) ha calcato le piste di mezza Penisola.

Cogliendo uno splendida vittoria agli Europei, sulla distanza dei 10 mila metri, quando da ragazzo militava nella categoria Allievi.

«Gareggio ancora - racconta di sé - ma oramai la passione principale è per l'arte e lo spettacolo. Attenzione non mi monto la testa, resto coi piedi per terra. Per me al momento è un gioco, bellissimo. Ma pur sempre un gioco».

Eppure la testa dev'essersela sentita leggera quel giorno in cui dopo aver inviato un curriculum all'Accademia degli Artisti, venne convocato dalla giuria. E l'emozione divenne quasi vertigine quando seppe di essere stato scelto: uno dei 25 selezionati su circa 900 partecipanti. Un successo.

E in giuria c'erano fior fiori di attori, registi, autori di livello nazionale e oltre.

«Salii sul palco con lo zainetto sulle spalle - racconta, sorridendo - un po' alla Checco Zalone. Emozionatissimo, perché mai mi ero trovato davanti a una telecamera».

Lo presero subito, premiando la sua spontaneità.

Adesso sarà uno dei 25 fortunati che frequenterà i corsi dell'Accademia. Un actor's studio che forma talenti per Mediaset, Rai e altre importanti realtà dello spettacolo e della pubblicità. Il 14 settembre inizierà un percorso, in un hotel di Reggio Calabria e... chissà dove lo condurrà. Cinema, teatro, fiction, pubblicità?

Non possiamo che augurargli il meglio.

 

Last modified on Giovedì, 11 Luglio 2019 08:01
Redazione

Today 24 è un quotidiano on line indipendente, fondato nel 2014 da Massimo Sarcuno. Ogni giorno racconta i fatti e le notizie di Gela, Niscemi, Riesi, Butera, Mazzarino e di molti altri comuni del comprensorio. In particolare l’area del Vallone.

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.